Liverpool: Klopp vuole la rimonta con il Barcellona, ma Salah non ci sarà

Pubblicato il autore: Francesco Rossi


Niente da fare. Il Liverpool di Jürgen Klopp affronterà domani il Barcellona nella gara di ritorno delle semifinali di Champions League dopo il secco 3-0 dell’andata. Una partita da incubo che ancora tormenta le menti dei Reds, ma come se non bastasse, i finalisti della passata edizione non potranno contare su colui che avrebbe dovuto essere la speranza: Mohamed Salah.

Uscito nel secondo tempo di Newcastle-Liverpool per un brutto scontro con il portiere slovacco Dubravka, costato all’egiziano un trauma cranico che lo ha costretto alla barella, l‘ex Roma non recupererà per la sfida di domani a Anfield. A confermarlo è l’allenatore dei Reds: Jürgen Klopp.

Una tegola pesantissima proprio prima di un match delicato come quello di domani. Klopp non è il tipo che depone l’ascia di guerra prima della battaglia e nonostante l’assenza di Salah, ha voluto suonare la carica in conferenza stampa: “Giocheremo per vincere. Chiaro, dover recuperare un 3-0 contro il Barcellona non è il migliore degli scenari in cui vorresti essere, ma ce la giocheremo. È stata una bella stagione e proveremo a giocarsela domani sera. Non sarà facile perché oltre che segnare, non dovremo concedere nulla al Barcellona. Salah non sarà presente domani è neanche Firmino. Salah non può giocare perché ha avuto una commozione cerebrale. Sta bene ma non abbastanza per scendere in campo”. 

Leggi anche:  Zaniolo, minacce e inseguimenti: non c'è pace, interviene la Polizia

Sguardo a City-Leicester 

Oltre alla sfida di domani, la mente di tutta la compagine Reds sarà orientata senz’altro al posticipo di Premier League di questa sera tra Manchester City e Leicester. I tifosi e tutta la squadra tiferanno per le foxes, unico avversario – nessuno spera in un Brighton formato Avengers nell’ultima giornata – a poter impensierire Guardiola e il suo City. In caso di vittoria del City, l’ambiente Liverpool potrebbe sgretolarsi ulteriormente in vista del Barcellona. Forse questa sera sarà meglio spegnere le televisioni dalle parti di Liverpool.

  •   
  •  
  •  
  •