Liverpool, Van Dijk: “Il titolo? City favorito, ma domenica ci proveremo”

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

Galvanizzato dalla epica rimonta ai danni del Barcellona di Messi, Virgil Van Dijk suona la carica in vista dell’ultimo e decisivo impegno di campionato del suo Liverpool. I Reds se la vedranno contro l’ostico Wolverhampton a Anfield, ma la mente della squadra di Klopp sarà rivolta verso Brighton-Manchester City. Gli uomini di Guardiola sono al primo posto con un solo punto di vantaggio sui Reds. Il Brighton non sembra assolutamente un avversario insormontabile per i Citizens, che in caso di vittoria potranno festeggiare la loro seconda Premier League consecutiva.

I campioni in carica vengono da ben 13 vittorie consecutive mentre i Reds ne hanno messe di fila 8. Ultimo passo falso nel derby contro l’Everton. Potrebbe pesare anche lo scontro diretto di Etihad, dove il City si impose per 2-1 grazie ad Aguero e Sane. Insomma, tanti rimpianti per il Liverpool ma il giocatore simbolo di questa stagione e da poco premiato dalla PFA come miglior calciatore dell’anno in Inghilterra, Van Dijk, ci crede ed è l’ultimo a mollare:

Leggi anche:  Esame farsa Suarez, Ziliani duro: "In un paese serio Paratici sarebbe squalificato a lungo e la Juventus sanzionata"

Speranza Van Dijk

Siamo in corsa ma dobbiamo essere realisti – afferma a Sky Sports UK – Dal modo in cui il City ha giocato questa stagione, tutti si aspettano che vinca il titolo. Nel calcio però non si sa mai. Dovremo stare concentrati e battere il Wolverhampton, poi vedremo che succederà a Brighton”. La stagione del Liverpool è stata fenomenale ma i potenziali 97 punti potrebbero non bastare. Il City ha dimostrato nelle ultime gare di riuscire a venir fuori da situazioni complicate grazie alle giocate dei campioni. Infatti gli ultimi due match – sofferti e non poco – sono stati decisi da individualità, come la rete di rapina da parte di Aguero contro il Burnley, o la perla di Kompany con il Leicester: un tiro da fuori area che potrebbe essere il canto del cigno nel City per il forte centrale belga. Tutta Liverpool spera, ma Guardiola non ha intenzione di finire a “zero tituli”.

  •   
  •  
  •  
  •