Napoli-Cagliari 2-1 (Video Gol Highlights): Mertens e Insigne rispondono a Pavoletti

Pubblicato il autore: Luca Piedepalumbo Segui

NAPOLI-CAGLIARI, RISULTATO FINALE 2-1

Sotto al San Paolo contro il Cagliari, il Napoli riesce a uscire vittorioso: i rossoblu vanno in vantaggio con l’ex azzurro Pavoletti, poi ci pensa Mertens a pareggiare i conti nel finale. Il rigore assegnato dal Var è trasformato all’ultimo secondo da Insigne.

NAPOLI (4-4-2): Meret; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Verdi (16′ st Callejòn), Allan (16′ st Ruiz), Zielinski, Younes (19′ ST Milik); Mertens, Insigne. A disposizione: Ounas, Karnezis, Malcuit, Mario Rui, Ospina, Luperto. Allenatore: Ancelotti

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Cacciatore, Ceppitelli, Romagna, Lykogiannis; Deiola (25′ st Padoin), Cigarini, Ionita; Barella; Pavoletti (43′ st Pisacane), Cerri (29′ st Joao Pedro). A disposizione: Srna, Despodov, Aresti, Birsa, Théréau, Lu. Pellegrini, Rafael, Oliva, Bradaric. Allenatore: Maran

ARBITRO: Chiffi di Padova

MARCATORI: 18′ st Pavoletti (C), 40′ st Mertens (N), 53′ st rig. Insigne

NOTE: Espulsi Ionita (C) e Maran per proteste. Ammoniti: Younes, Insigne (N), Cerri, Cigarini, Barella (C). Recupero: 1′ e 5′. Calci d’angolo: 6-2 per il Napoli

Leggi anche:  Supercoppa Italiana, dove vedere Juventus Napoli: streaming gratis e diretta TV Rai 1?

VIDEO GOL HIGHLIGHTS NAPOLI-CAGLIARI | SERIE A

VERSO NAPOLI-CAGLIARI

Questa sera, alle ore 20:30, andrà di scena il match di Serie A Napoli-Cagliari. Le due compagini si sfideranno allo Stadio San Paolo, in casa dei partenopei, per la gara valida per la 35esima giornata del campionato italiano. Si tratta di una sfida di particolare importanza per entrambe le squadre. Il Napoli, pur senza concreti obiettivi di classifica, con la Juventus già campione d’Italia, vuole riconquistare i propri tifosi dopo la contestazione avvenuta la scorsa settimana in seguito al match vinto contro il Frosinone. Il Cagliare, invece, vuole blindare definitivamente il discorso salvezza, assicurandosi la permanenza in massima serie anche per il prossimo anno.

Il Napoli di Carlo Ancelotti viene dal risultato positivo ottenuto contro il Frosinone al Matusa. Tuttavia i partenopei hanno attraversato un mese di aprile caratterizzato da molteplici risultati negativi: la sconfitta di Empoli, il pareggio contro il Genoa, la sconfitta contro l’Atalanta e l’eliminazione dall’Europa League per mano degli inglesi dell’Arsenal. Ecco perché gli azzurri mantengono alta la concentrazione in vista della sfida contro il Cagliari, con l’intenzione di conquistare i tre punti per risollevare l’ambiente. Il Cagliari viene dalla pesante sconfitta per 3-0 subita contro la Roma, ecco perché gli isolani sono alla ricerca di un riscatto immediato. La salvezza è ormai raggiunta, ma la squadra di Rolando Maran vuole onorare fino in fondo il campionato.

Leggi anche:  Finale di Supercoppa Italiana, è la quarta sfida tra Juventus e Napoli

Leonardo Pavoletti ha collezionato sei presenze col Napoli in Serie A; tra le quattro maglie indossate, quella azzurra è l’unica con cui l’attaccante del Cagliari non è andato a segno nel massimo campionato. Dries Mertens vanta otto gol in sette match di Serie A contro il Cagliari, sua vittima preferita dopo il Bologna (10); nelle sue tre sfide interne contro i sardi, l’attaccante del Napoli ha partecipato a sei reti (quattro reti, due assist).

NAPOLI-CAGLIARI: INFO STREAMING E DIRETTA TV

Il match del San Paolo rientra tra i sette che verranno trasmessi da Sky. Le restanti tre partite del turno andranno in onda su DAZN. Napoli-Cagliari sarà trasmessa in diretta tv su Sky Sport 1, Sky Sport Serie A, Sky Sport 251 ed in pay-per-view su Now TV. La partita sarà visibile anche in streaming tramite la piattaforma Sky Go, disponibile per pc, smartphone e tablet.

Leggi anche:  Milan-Atalanta, ci sarà l'ex Kjaer sabato contro i nerazzurri? La situazione

NAPOLI-CAGLIARI: PROBABILI FORMAZIONI

Napoli (4-4-2): Meret; Malcuit, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Callejon, Zielinski, Ruiz, Younes; Milik, Mertens.

Cagliari (4-3-2-1): Cragno; Cacciatore, Pisacane, Ceppitelli, Pellegrini; Faragò, Cigarini, Ionita; Barella, Joao Pedro; Pavoletti.

  •   
  •  
  •  
  •