Calciomercato Inter: Abumeyang verso il Manchester United, libera Lukaku?

Pubblicato il autore: Alessandro Pallotta Segui

Manchester United’s Romelu Lukaku warms up ahead of the Premier League match at Goodison Park, Liverpool.

Nonostante il calciomercato non sia ancora ufficialmente incominciato, la dirigenza nerazzurra sta lavorando senza sosta per regalare ad Antonio Conte una rosa all’altezza delle proprie ambizioni e aspettative. Negli ultimi giorni di Giugno, la società ha lavorato su più fronti: quello delle uscite, riuscendo a capitalizzare al meglio le cessioni dei propri giovani, totalizzando quasi una sessantina di milioni e in quello delle entrate con gli arrivi ormai imminenti di Sensi e Lazaro.

Inoltre, nelle ultime ore, sembra ormai fatta per la cessione del laterale brasiliano Dalbert al Lione per 18 milioni + 2 eventuali di bonus. Mentre su Joao Mario c’è il forte interesse di un’altra squadra francese, il Monaco che, per il fantasista portoghese, sarebbe disposta a spendere 17 milioni mentre il club nerazzurro, per evitare minusvalenze, vorrebbe almeno 25 milioni. Le parti continuano comunque a trattare.
Insomma se tutto dovesse andare in porto, all’Inter arriverebbe un tesoretto da circa 40 milioni per poter trattare l’acquisto dell’attaccante tanto desiderato dal tecnico salentino: Romelu Lukaku.

Leggi anche:  Juventus, ufficiale l'acquisto di Dabo: visite superate

Situazione Lukaku

Secondo quanto riportato da Goal.com, una girandola di attaccanti potrebbe coinvolgere la Premier League e per riflesso anche la nostra Serie A. A quanto pare il Manchester United avrebbe iniziato a sondare il terreno per acquisire le prestazioni di Pierre-Emerick Aubameyang, che potrebbe portare all’addio definitivo di Lukaku da Manchester.
L’Arsenal valuta l’ex attaccante del Borussia circa 65 milioni, l’attaccante avrebbe già manifestato il suo gradimento alla nuova eventuale destinazione ma per il momento non c’è ancora nulla di concreto.

Con l’eventuale acquisto di Aubameyang, ovviamente si chiuderebbero sempre di più gli spazi a disposizione dell’attaccante belga che invece sembra voler sempre di più vestire la maglia nerazzurra e diventare protagonista del 3-5-2 ideato da Conte. L’eventuale base della trattativa pensata da Marotta e Ausilio sarebbe quella del prestito oneroso di circa 10 milioni per due anni, con l’obbligo fissato a 60 milioni.

Leggi anche:  Diego Fuser a SuperNews: "Il derby della Capitale il più bello di tutti. Il cuore è dalla parte della Lazio"

Caso Icardi
Per un attaccante che arriva c’è un altro che sembra non rientrare nei piani di Antonio Conte. L’attaccante argentino con gli arrivi eventuali di Dzeko e Lukaku con il solito Lautaro Martinez, sarebbe completamente tagliato fuori dai titolari e sarebbe relegato in una posizione di ‘riserva di lusso’.
Sull’ex attaccante della Sampdoria però non sembrano esserci state offerte concrete, l’unico interesse sempre presente sembra essere quello della Juventus che, però al momento vigila, in attesa di trovare l’occasione giusta per piazzare il colpo.

Barella sì, Barella no? Dzeko sì, Dzeko no? Dubbi amletici

Dopo molte settimane in cui l’inter è stata ad un passo dal fantasista cagliaritano Nicolò Barella, negli ultimi giorni sembra allontanarsi sempre di più. Infatti, la Roma, con l’ultima offerta di 35 milioni più il cartellino di Defrel, sembra aver superato la concorrenza dell’Inter ed è attualmente in pole per il calciatore della Nazionale italiana, classe 1997.

Leggi anche:  Muriel: "Mi sento dentro il mondo Atalanta. Zapata? Rapporto straordinario"

Per quanto riguarda Edin Dzeko, tra domanda e offerta ballano circa 3 milioni: la base sicura sono i 10 milioni più una contropartita dal valore di 2/3 milioni (quella che prima era stata individuata in Vergani). Intanto nel mondo social sorgono degli indizi: l’attuale punta della Roma ha iniziato a seguire Lukaku, prove generali della nuova coppia di attacco voluta da Antonio Conte?

  •   
  •  
  •  
  •