Inter, ultimatum di Antonio Conte: Icardi può restare ad una sola condizione

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

Finita la parentesi Luciano Spalletti che ha portato due quarti posti nelle ultime stagioni, sulla panchina nerazzurra è stato ingaggiato Antonio Conte che secondo la proprietà nerazzurra è il tecnico migliore che può rilanciare le ambizioni di scudetto che ormai manca a Milano , sponda Inter dalla stagione 2009-10, quella del triplete di Josè Mourinho. E proprio il tecnico salentino ha messo subito le cose in chiaro per la permanenza dell’attaccante argentino Mauro Icardi che nella seconda parte di stagione è stata più che altro una grana da quando la società ha deciso di togliergli la fascia da capitano in favore dello sloveno Samir Handanovic.

L’ultimatum ad Icardi del neo tecnico nerazzurro lo ha spiegato bene il giornalista sportivo Fabrizio Biasin di nota fede interista e sempre informatissimo sulla vicende della sua squadra e lo ha fatto con queste parole: “L’Inter vuole cedere Mauro Icardi, molti tifosi anche. La Juventus continua il pressing,  l’ex capitano spera di restare. C’e una sola possibilità che il suo desiderio si realizzi, ed è quella che Antonio Conte sarebbe disposto a dargli un’altra occasione in cambio di un gesto significativo: scegliere un procuratore che non sia sua moglie per evitare nuovi disguidi”.

Leggi anche:  Supercoppa Italiana, dove vedere Juventus Napoli: streaming gratis e diretta TV Rai 1?

Conoscendo Wanda Nara sarà molto difficile che ciò avvenga visto che ormai è parecchio tempo che la moglie fa da procuratrice al marito Icardi, ma a un tecnico dal carattere e dalla personalità come Antonio Conte sarà quasi impossibile fargli cambiare idea, quindi per l’attaccante argentino è tempo ora della scelta finale e se sarà a favore della moglie, dovrà cominciare a fare le valigie.

  •   
  •  
  •  
  •