Mondiale di calcio femminile: si avvicina l’esordio dell’Italia

Pubblicato il autore: Nazzareno Minniti Segui

Mancano solo quattro giorni all’esordio delle Azzurre nel mondiale di Francia 2019, che prenderà ufficialmente il via domani sera a Parigi con la gara tra le padrone di casa e la Corea del Sud.
Dopo un’attesa di Vent’anni l’Italia domenica tornerà a disputare un match valido per la fase finale della Coppa del Mondo allo “Stade du Hainaut”.
Il primo ostacolo sulla strada delle Azzurre è rappresentato dall’Australia, giunta in Francia soltanto nel pomeriggio di ieri. La sfida è resa ancor più suggestiva dal fatto che le “Matildas” alloggiano nello stesso hotel dell’Italia!
Stamattina, al termine della quotidiana seduta di allenamento sul campo Christophe Laurent di Valenciennes, Elena Linari e Ilaria Mauro hanno incontrato i giornalisti raccontando le emozioni di questa lunga vigilia: “Non vediamo l’ora che cominci questo mondiale – ha detto Linari – perché è tanto che lo stiamo preparando e siamo pronte a scendere in campo. Abbiamo grande umiltà e credo possa essere questa la chiave del successo. Siamo pronte, fiere ed orgogliose di rappresentare l’Italia. Ai tifosi dico: seguiteci, fai faremo emozionare”.
Anche Mauro sulla stessa lunghezza d’onda: “È da un mese che ci stiamo preparando a questo Mondiale, siamo concentratissime, cariche e non vediamo l’ora di iniziare. Il calcio è gran parte della mia vita è portare questa maglia è un’emozione molto forte, ci sono tantissimi italiani che ci seguono e andremo in campo anche per loro. Anche oggi ci siamo allenate molto bene, abbiamo lavorato sulla fase offensiva e sulla fase difensiva e provato i calci piazzati perché sulle palle inattive l’Australia è molto forte”.
Il pericolo numero uno domenica sarà Sam Kerr, 31 reti in 76 presenze in Nazionale e stella indiscussa della squadra guidata da Ante Milic: “È molto forte e veloce – ha commentato Linari – dovremo fare molta attenzione”. “È una delle calciatrici più forti al mondo – ha ribadito Mauro – ha fisico è un gran fiuto del gol”. L’attaccante della Fiorentina conosce bene anche un’altra delle giocatrici più forti dell’Australia, là centrocampista Elise Kellond-Knights: “Abbiamo giocato insieme in Germania, non l’ho ancora incrociata in hotel e non sono riuscita a salutarla”.
Nel corso del pomeriggio si succederanno una serie di riunioni FIFA e le ragazze saranno impegnate al chroma key, dove dovranno posare con scarpini e divise da gioco per la grafica che sarà utilizzata durante il Mondiale per mostrare gli schieramenti e la disposizione tattica delle squadre.
Per il torneo sono state convocate:
portieri: Laura Giuliani (Juventus), Chiara Marchitelli (Florentia), Rosalia Pipitone (Roma)
difensori: Elisa Bartoli (Roma), Lisa Boattin (Juventus), Laura Fusetti (Milan), Sara Gama (Juventus), Alia Guagni (Fiorentina), Elena Linari (Atletico Madrid), Linda Trucceri Cimini (Milan)
centrocampiste: Valentina Bergamaschi (Milan), Barbara Bonansea (Juventus), Valentina Cernoia (Juventus), Aurora Galli (Juventus), Manuela Giugliano (Milan), Alice Parisi (Fiorentina), Martina Rosucci (Juventus), Annamaria Serturini (Roma)
attaccanti: Cristiana Girelli (Juventus), Valentina Giacinti (Milan), Ilaria Mauro (Fiorentina), Daniela Sabatino (Milan) e Stefania Tarenzi (Chievo).
Le gare della nazionale italiana sono in programma domenica 9 giugno alle ore 13:00 allo stadio du Hainaut, venerdì 14 giugno alle ore 18:00 allo stadio Auguste Delaune di Reims e martedì 18 giugno alle ore 21:00 nuovamente allo stadio du Hainaut.

Leggi anche:  Dove vedere Pordenone-Venezia: streaming e diretta tv
  •   
  •  
  •  
  •