Bale contro il Real Madrid: “Sono loro che mi vogliono vendere!”

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

Grana Gareth Bale in casa Real Madrid. Il 30enne gallese è in procinto di lasciare la Casa Blanca, ma non per sua volontà. Zidane nei giorni scorsi aveva dato il ben servito all’ex Tottenham, affermando che il suo addio sarebbe stato un bene per tutti all’interno della squadra. L’allenatore francese ha anche detto che l’accordo per la cessione di Bale in un altro club, è stato preso di comune accordo con il giocatore. Secondo Gareth Bale, le cose non stanno così.

Durante l’esordio in International Champions Cup da parte delle merengues contro il Bayern Monaco, Bale si è rifiutato di entrare in campo durante il match. Un gesto di protesta nei confronti di una società che lo sta scaricando nel peggior modo possibile. Non si può dire di certo che Bale non abbia dato tutto per la maglia del Real: due delle 4 Champions vinte dal 2014 a oggi, portano la sua firma in finale. Specialmente nell’ultima finale disputata contro il Liverpool nella stagione 2017/18, dove Gareth siglò una epica doppietta. Con tanto di gol in rovesciata. Ricordi. Solo ricordi per Zidane e le merengues.

Leggi anche:  Diretta Roma-Napoli (A partire dalle ore 18): formazioni ufficiali

Zidane chiarisce la situazione

L’allenatore francese delle merengues, Zinedine Zidane, ha voluto chiarire le pesanti parole che aveva pronunciato giorni fa in conferenza stampa:

Non ho mai mancato di rispetto a nessuno. Ci tengo a precisarlo. Specialmente a un mio calciatore come Bale. Ho solo detto che la società stava trattando la cessione del calciatore. Gareth non è entrato contro il Bayern per suo volere. Ha detto che eravamo noi a volerlo vendere. Proprio per questo non si è cambiato”. 

Bale è sul mercato e la Cina lo aspetta, ma potrebbe pure esserci nelle prossime ore, un offerta da parte di qualche club di blasone. Magari italiano.

  •   
  •  
  •  
  •