Ceballos-Milan: Il Tottenham prova lo sgambetto ai rossoneri

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui


Si è arenata una delle trattative del Milan delle ultime ore, quella per Dani Ceballos. Il forte fantasista spagnolo del Real Madrid lascerà le merengues quasi sicuramente, ma il Madrid vuole fare cassa con la sua cessione. L’Europeo Under 21 conquistato dalla Spagna, guidata dalle gesta del centrocampista, non ha fatto altro che alzare le sue quotazioni sul mercato. Nonostante l’immenso talento, Ceballos non rientra nei piani di Zinedine Zidane per la prossima stagione. Florentino Perez pretende 50 milioni di euro e non vuol sentir parlare di prestiti. La Casa Blanca era anche disposta a un prestito, ma senza diritto di riscatto e ciò non piace al Milan, non disposto a tenere un calciatore per rinforzare il Real Madrid.

La trattativa con i rossoneri è in fase di stallo e vari top club si stanno facendo avanti, approfittando della situazione. Uno su tutti è il Tottenham di Pochettino. Secondo AS, lo stesso Pochettino sta mantenendo dei contatti giornalieri con il giocatore, cercando di convincerlo del progetto Tottenham. Gli Spurs giocheranno la prossima Champions League e sono vice campioni d’Europa in carica, avendo certo solamente al Liverpool di Klopp. Questi contatti insistenti da parte del tecnico argentino starebbe convincendo Ceballos a optare per il club inglese e non per il Milan. Il talento vuole giocare con continuità in questa stagione. Almeno 40 partite come egli stesso ha detto nei giorni scorsi.

Leggi anche:  HIGHLIGHTS VIDEO Verona Milan Femminile 0-1, cronaca e risultato Serie A: le rossonere volano in testa alla classifica

Ceballos per arrivare a Eriksen?

Il Milan garantirebbe senza dubbio un posta da titolare per lui mentre nel Tottenham la concorrenza a centrocampo sarebbe più agguerrita dato che nel suo stesso ruolo o simile, gli Spurs hanno già Eriksen (sempre che il danese non ceda al corteggiamento dello stesso Real Madrid). Infatti, Ceballos potrebbe essere pedina di scambio proprio per arrivare a Eriksen, centrocampista che Zidane ha sempre ammirato cosi come il presidente Perez. La dirigenza del Milan deve quindi stare molto in guardia in questo fine settimana. Il Tottenham fa sul serio.

  •   
  •  
  •  
  •