Chiesa alla Juventus, polemiche Paratici-Barone per il trasferimento

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

Federico Chiesa è prigioniero della Fiorentina. Almeno così sembra. L’ala italiana in forza ai viola vuole lasciare Firenze. La Juventus lo aspetta ma il nuovo presidente dei toscani, Rocco Commisso, non molla la presa e punta a tenersi il giocatore per un altro anno. Anche controvoglia.

Il neo presidente della Fiorentina è molto arrabbiato con la dirigenza della Juventus, rea secondo l’italo-americano di contattare il calciatore in maniera scorretta. Commisso ha ordinato al suo braccio destro in dirigenza, Joe Barone, di chiamare il ds bianconero Paratici. L’obiettivo è quello di manifestare il proprio disappunto per questi contatti giudicati scorretti dai viola, ribadendo la loro posizione: Federico Chiesa resta a Firenze. A rivelare l’indiscrezione è il Corriere dello Sport. 

L’obiettivo di Commisso è quello di non abbassare la testa di fronte – a detta loro – alle azioni poco limpide della Juventus con i calciatori delle squadre rivali in Serie A. Commisso vuole cambiare la tendenza e il suo pensiero è che le altre squadre abbiano troppi riguardi nei confronti dei bianconeri. Il vulcanico presidente che viene dagli USA, sfida la Juventus in tutto e per tutto. Abile mossa per accaparrarsi le simpatie dei tifosi viola – la rivalità Fiorentina-Juve è storica oramai da decenni – oppure vuole solo trattenere un calciatore come Chiesa con l’obiettivo di costruirgli una squadra intorno per il futuro?

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Supercoppa Italiana, probabili formazioni Juventus-Napoli: ecco le scelte di Pirlo e Gattuso