Colombia, giocatore della Nazionale minacciato sui social

Pubblicato il autore: Mattia Di Battista Segui

La Colombia e la fine dell’avventura in Copa America ai rigori

Grande amarezza ha lasciato l’eliminazione della Colombia ai quarti di finale della Copa America contro il Cile. Un’eliminazione cocente in quanto arrivata con la temuta lotteria dei rigori che ha mandato a casa i Cafeteros, consegnando ai cileni la semifinale contro il Perù che si disputerà giovedì alle 2,30 (ora italiana) nell’Arena do Grêmio di Porto Alegre, in Brasile. Una sconfitta che ha lasciato delusi migliaia di tifosi colombiani, alcuni dei quali, in questi giorni si sono lasciati andare a reazioni tutt’altro che moderate, specie sui social networks.

Colombia, il dramma di Tesillo:”Ho sbagliato il rigore e adesso mi vogliono morto”

A fare le spese della rabbia social scatenatasi in Colombia dopo la gara contro il Cile, è stato il difensore William Tesillo, reo di aver sbagliato il rigore decisivo, come confermato dallo stesso calciatore del Santa FèMi vogliono morto. Sui social mi hanno scritto di tutto.», ha dichiarato Tesillo. Gli ha fatto eco anche sua moglie, la quale ha dichiarato di essere stata minacciata insieme ai suoi figli:«Potrei passare tutto il giorno a pubblicare le intimazioni che abbiamo ricevuto», ha dichiarato la donna. Anche il padre di Tesillo si è detto molto preoccupato:«Possiamo solo pregare. Bisogna capire che è solo calcio!»

La Colombia e il tragico precedente di Escobar

Questa assurda storia viene fuori proprio nel giorno del venticinquesimo anniversario dalla tragica morte di Andrés Escobar, difensore della Selección colombiana ai Mondiali di USA ’94. Escobar “causò”, suo malgrado, la clamorosa eliminazione della Colombia nella fase a gironi con un autogol nella partita contro gli Stati Uniti, padroni di casa. Il povero Escobar, allora ventisettenne, fu assassinato il 2 luglio 1994 nella sua Medellín in circostanze mai del tutto chiarite. Anche se si pensa che l’omicidio sia avvenuto come “punizione” per l’autogol. La speranza è che per Tesillo dalle parole non si passi ai fatti.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  UFFICIALE - Il Torino ha un nuovo allenatore! Contratto, clausola e dettagli.