EURO 2020: record di richieste di biglietti

Pubblicato il autore: Nazzareno Minniti Segui

Ultime ore per assicurarsi i posti disponibili. venerdì si chiude la prima fase di vendita che offre una quota di 1,5 milioni di tagliandi sul totale di 3 milioni disponibili. Per l’esordio a Roma boom di richieste per oltre 500 mila tagliandi.

A 48 ore dal termine della prima finestra di vendita (venerdì 12 luglio) sono oltre 14 milioni le richieste di biglietti per UEFA EURO 2020, il campionato europeo di calcio itinerante che il prossimo anno partirà da Roma. Facendo registrare un vero e proprio record.
Si tratta di un fenomeno davvero entusiasmante perché in questa prima fase di vendita libera in tutto il mondo (le richieste sono arrivate da ben 207 Paesi) la UEFA ha offerto soltanto una quota di 1,5 milioni di biglietti sul totale di 3 milioni, riservandosi di allocare le quote restanti ai tifosi delle 24 Nazionali finaliste. Da non sottovalutare, inoltre, che il dato si riferisce le prime tre settimane del mese totale di vendita (dal 12 giugno al 12 luglio).
I tifosi delle nazioni ospitanti, come l’Italia, possono continuare fino a venerdì a richiedere biglietti, anche perché l’attuale periodo di vendita è aperto a tutti e offre le maggiori opportunità di partecipare al più grande Europeo di sempre. La prossima opportunità di acquisto sarà a dicembre 019 (dopo il sorteggio della fase finale), quando i biglietti saranno messi a disposizione dei tifosi attraverso le rispettive federazioni, che definiranno precisi criteri di vendita.
Come detto, la prima fase di vendita si chiuderà il 12 luglio alle ore 14:00, con i tifosi che possono provare a prenotare i biglietti su euro2020.com/tickets
E’ importante sapere che al momento della richiesta non è previsto il pagamento di alcuna somma di denaro. I biglietti per tutti gli stadi saranno assegnati mediante estrazione alla fine di luglio 2019 e i tifosi conosceranno l’esito della richiesta al massimo entro metà agosto 2019. I tifosi sorteggiati, infatti, saranno avvisati via e-mail e avranno un periodo di circa dieci giorni per completare il pagamento dei biglietti.
Tutti coloro che presentano la richiesta ma non verranno estratti entreranno a far parte del programma “fans first” della UEFA e saranno informati per primi di ulteriori opportunità di acquisto (questo, ad esempio, in caso di pagamenti non completati o biglietti restituiti).
Al momento, le città con piu richieste di biglietti risultano Londra, Monaco e Amsterdam, ma anche Roma si conferma protagonista: per la partita di apertura allo stadio Olimpico della Capitale italiana (prevista il 12 giugno 2020) sono già stati richiesti circa 500.000 biglietti. Strepitosi poi i numeri per semifinali e finale in programma a Wembley: circa 1,5 milioni di richieste per ke semifinali e 1,3 milioni per la finale.
da una prima analisi è emerso che in media, i tifosi richiedono 12 biglietti alla volta in aumento due città. Ciò a dimostrazione che apprezzano molto il nuovo format del torneo, che si gioca in 12 città di tutta Europa. Le richieste di tagliandi tra i tifosi locali sono pià alte a San Pietroburgo, Londra e Budapest, dove oltre il 50% dei biglietti richiesti è stato ordinato da tifosi della nazione ospitante.
Infine, il 51% dei tifosi richiede biglietti in pià di una città.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Supercoppa Italiana, probabili formazioni Juventus-Napoli: ecco le scelte di Pirlo e Gattuso