Griezmann-Barcellona, la polemica contro l’Atletico è ancora viva

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui


Antoine Griezmann
è stato presentato dal Barcellona ma le polemiche con la sua ex squadra, l’Atletico Madrid, non cessano. I colchoneros non ci stanno e reclamano scorrettezze da parte dei catalani, rei secondo il club di Madrid di aver stretto accordi con il calciatore quando la clausola rescissoria ammontava a 200 milioni di euro.

La clausola è stata poi cambiata dall’Atletico, diminuendo di 80 milioni e passando a 120. Questo è il prezzo che il Barcellona ha versato ai colchoneros per liberare l’attaccante francese. Il presidente Cerezo ha minacciato di portare la questione in tribunale, affermando ai giornalisti di avere le prove delle malefatte di Bartomeu riguardo l’affare Griezmann. Il presidente del Barcellona ha voluto rispondere a Cerezo e lo ha fatto tramite un comunicato che recita le seguenti parole:

Leggi anche:  Dove vedere Pordenone-Venezia: streaming e diretta tv

Ho parlato con l’Atletico e non ci sono prove ne altro. Capisco che vogliano difendere i loro interessi, ma non c’è nulla che risalga a marzo con Griezmann. Lo abbiamo contattato quando in un video disse che avrebbe lasciato l’Atletico a maggio. Non ci sono prove di contatti avviati a marzo o aprile”. 

Ora si attende la risposta dell’Atletico Madrid che sicuramente non tarderà ad arrivare. La
squadra allenata da Simeone si sente tradita sia dal Barcellona che da Griezmann. Il francese si sta godendo il suo approdo nei campioni di Spagna che ora vogliono chiudere per l’acquisto di Neymar.

  •   
  •  
  •  
  •