il ds Petrachi detta le nuove regole a Trigoria: Higuain per ora è “ni”

Pubblicato il autore: Fabio Faiola Segui

AS Roma’s Aleksandar Kolarov:Tempo lettura 4min.

Tutto passa dalle parole in conferenza stampa del D. S.Petrachi, che supportato dalla società, impone la nuova legge   all’interno dello spogliatoio. Dopo aver incassato il no definitivo di Barella, la vita continua a Trigoria, così come il rafforzamento della rosa e il nuovo colpo di mercato, è stato l’acquisto del portiere spagnolo Pau Lopez del Betis Siviglia, valutato sui 25-30milioni di euro. Le caratteristiche dell’estremo difensore sono la sua fisicità, ma in primis le sue doti tecniche nell’usare anche i piedi ,cosa molto gradita al tecnico Fonseca, che predilige la costruzione delle azioni partendo proprio dalle retrovie;nel suo passato, tranne una breve stagione al Totthenam, c’è solo la Spagna con presenze all’Espanyol e al B.Siviglia,mentre il suo cammino in Nazionale lo vide protagonista nell’Under 21, che vinse l’argento agli Europei del 2017, e esordire nel 2018 sotto la guida di L.Enrique nella N.League.

Pau Lopez coprirà la casella vuota che lascerà il portiere svedese Olsen, destinato molto probabilmente in terra inglese, da cui ha buone richieste,dovrà, poi vedersela con la concorrenza interna del grande Mirante, che sicuramente lo aiuterà a crescere, ma lo stabiese non starà a guardare a possibili occasioni da sfruttare per giocare; così come avrà pure la rivalità con Fuzato, altro portiere della squadra.

Leggi anche:  Juventus, ecco i convocati per la Supercoppa contro il Napoli: solo Ronaldo e Morata in attacco

Arrivati Spinazzola e Diawara, ora l’attenzione si sposta prepotentemente sul sostituto di Dzeko (in procinto di accasarsi  all’Inter), che vede come prima scelta l’argentino Higuain, a cui il ds Petrachi strizza l’occhio, consigliandogli di provare l’esperienza romana per rilanciarsi dopo 2 anni opachi.Per adesso gli ostacoli sono 2 : la poca convinzione del giocatore e l’ingaggio cospicuo dell’attaccante, che si aggira sui 7.5mil.di euro annui, che la Roma vorrebbe spalmare in 2 stagioni; tutto passerebbe da una girandola di trasferimenti, dove Dzeko finirebbe all’Inter, Icardi alla Juve e Higuain ai giallorossi, che vedendosi chiudere i suoi spazi a Vinovo potrebbe autoconvicersi e accettare la corte di Pallotta.
Questa ipotesi è difficile che si realizzi, poiché l’argentino perderebbe in un solo colpo la Champions,i soldi e soprattutto l’allenatore che  lo ha maggiormente valorizzato  durante la sua  carriera, il geniale Maurizio Sarri.
Non ci resta che aspettare le prossime evoluzioni.Da Bergamo dovrebbe arrivare il difensore centrale Mancini, la cui valutazione è fissata a 25milioni netti, mentre la Roma ne offre 22 più 3 di bonus e Percassi non ha dato ancora l’ok. Il caso Veretout si complica ed anche se la proposta romanista è la più ghiotta, ancora nulla è certo e nel frattempo, il francese ha ripreso gli allenamenti con la viola.

Leggi anche:  Supercoppa Italiana, Padovan: "Il Napoli vincerà, la Juve è debole"

Il Milan non demorde, così pure il Napoli per avere il transalpino in squadra.
Per quanto riguarda il possibile ritorno di Strootman, sembra più un operazione amarcord dei tifosi giallorossi, affezionati all’olandese detto “lavatrice”, per la sua capacità di trasformare i palloni sporchi in puliti.
Le altre trattative in corso riguardano Florentino Luis, centrocampista del Benfica, che somiglia nelle movenze e nel fisico al francese Pogba, ma è più difensivo e meno estroso rispetto a quest’ultimo e può essere la diga da erigere davanti alla difesa; Bartra, difensore molto tecnico e preciso del Betis, e non ultimo, Lammers, attaccante del PSV, classe 97,dall’imponente statura di 191 cm., che lo rende un centravanti molto pericoloso, la cui valutazione attuale è sui 9/10 mil. di euro e qualora dovesse arrivare in Italia, la Roma dovrà vedersela con la Sampdoria di Ferrero.
Per questi ultimi 3 c’è ancora molto tempo per trattare.Non di minore importanza e’  l’interessamento all’attaccante Manolo Diaz del Real Madrid,che ha già smentito la trattativa, in quanto nessuna offerta ufficiale è arrivata ai madrileni.

Calciomercato:  Le cessioni  della A.S.Roma: Manolas   al Napoli,Ponce allo Spartak Mosca; Gerson,inizialmente dato per certo alla Dinamo Mosca,e’ passato ,nel giro di pochi giorni,nel mirino di squadre tedesche o al più probabile ritorno in patria nelle file del Flamengo;Olsen, invece, ha avuto molte richieste dalla Premier League;El Shaarawy, tentato dalle offerte cinesi di un contratto triennale da 45 mil. complessivi;Dzeko probilmente finirà all’Inter; Luca Pellegrini gia’ alla Juve; Bruno Peres in trattativa per essere ceduto allo Spartak Mosca, passando poi per il  francese Nzonzi, che partirebbe solo in caso di un’offerta convincente e, infine, il difensore Ivan Marcano dovrebbe rientrare al Porto o in prestito o a titolo definitivo.

Leggi anche:  Prva Liga croata: Dinamo Zagabria-Fiume 0-2

La probabile formazione della prossima stagione potrebbe essere così: Mirante(Pau Lopez), Florenzi o Spinazzola, J.Jesus, Fazio( Mancini), Kolarov,Cristante,Pellegrini Lorenzo( Diawara),Under,Zaniolo, Kluivert Schick),Dzeko ( Higuain o Lammers).

Per quanto riguarda la ramanzina al talentuoso Zaniolo da parte di Petrachi, ancora non capiamo se sia una scelta per scuoterlo, poichè non ne ha bisogno, in quanto ha dimostrato di avere la testa sulle spalle nella passata stagione, oppure un modo per buttare  avanti le mani per un eventuale cessione dello stesso al miglior offerente, che per acquistarlo dovrà sborsare minimo 60milioni di euro e a quel punto, anche un altro top-player lascerebbe la città, ma ovviamente si spera che quest’ultima sia solo un ipotesi molto, ma molto remota.

Appuntamento alle prossime novità.

  •   
  •  
  •  
  •