Il solito Balotelli: denunciato dalla Polizia Municipale di Napoli

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

Mario Balotelli ci ha abituato negli anni alle sue “balotellate” e nonostante sia oramai vicino ai 30 anni, il calciatore svincolato non ha intenzione di mettere la testa apposto. I problemi tra lui e la Polizia non sono una novità. Nel 2011 quando militava nel Manchester City, la sua Maserati venne sequestrata dopo lo stop degli agenti inglesi per eccesso di velocità, i quali avevano trovato delle irregolarità sulla registrazione dell’auto. Altra “balotellata” – questa volta senza il coinvolgimento diretto della polizia ma dei pompieri – fu quando Mario fece esplodere dei petardi in casa sua, sempre in Inghilterra nel 2011. L’attaccante assieme ai suoi amici incendiò l’abitazione, la quale riportò dei seri danni.

Balotelli però non è solo questo. Dobbiamo ricordare anche quando regalò 1000 sterline a un barbone in strada. Un gesto nobile ma che non ha cambiato l’atteggiamento controverso del calciatore italiano fuori dal campo. Proprio quest’oggi, il bomber classe 1990 e un gruppo di suoi amici sono stati denunciati dalla Polizia Municipale di Napoli per istigazione a delinquere ed esercizio del gioco d’azzardo per via della scommessa che coinvolge il suo amico Catello Buonocore, lanciatosi in mare con uno scooter in cambio di 2.000 euro.

Leggi anche:  Milan, neanche il Covid ti ferma!

Il video diventato virale sul web non è sfuggito alle autorità che non hanno avuto ripensamenti a denunciare i responsabili del gesto criminale. Balotelli non ha proprio voglia  di cambiare e ciò è un vero peccato per il nostro calcio, che non ha potuto ammirare fino a fondo le gesta di un campione mai sbocciato veramente.

  •   
  •  
  •  
  •