Juventus-Chiesa, non è finita! Soldi più una contropartita per convincere la Fiorentina?

Pubblicato il autore: GennaroIannelli Segui

Potrebbe riaprirsi nei prossimi giorni la trattativa per vedere Federico Chiesa allla Juventus. Sebbene le parti sembrino distanti, dopo il gelo degli ultimi giorni, Paratici continua a lavorare sottotraccia, per regalare a Maurizio Sarri un’alternativa sulla sinistra. Alternativa che, appunto, risponde al nome del “gioiellino” classe 1997.

Una volta finalizzate alcune cessioni (Kean sembra il più vicino a partire), la Juventus potrebbe mettere sul piatto della Fiorentina 55\60 milioni. In più, i bianconeri potrebbero aggiungere una contropartita tecnica, per convincere Commisso e i suoi.

Il nome caldo è quello di Luca Pellegrini, classe 1999, di recente sbarcato a Torino dalla Roma, nell’ambito dell’affare che ha portato Leonardo Spinazzola nella capitale. Possibile che Pellegrini, visto il poco spazio che troverebbe alle spalle di Alex Sandro, venga “girato” alla Fiorentina, prevedendo un ditritto di recompra a favore dei bianconeri.

L’indiscrezione, lanciata da Calciomercato.com, deve ancora trovare piene conferme. C’è da considerare, inoltre, che con la cessione di Pellegrini alla Fiorentina, la Juventus si ritroverebbe un po’ scoperta sulle fasce, con solo tre elementi schierabili nel ruolo di terzino: Joao Cancelo, Alex Sandro e De Sciglio (capace di occupare entrambe le corsie).

Leggi anche:  Novità per la Supercoppa Italiana: verrà utilizzata per la prima volta in Europa. Ecco i dettagli

Quella di Pellegrini non è comunque un’ipotesi del tutto da scartare. Il difensore, ex Roma e Cagliari, potrebbe trovare a Firenze la giusta continuità per mettersi in mostra (vista la partenza di Laurini). Dall’altra parte, Chiesa spinge per andare alla Juventus, e potrebbe mettere alle “strette” Commisso, costringendolo ad ascoltare le proposte in arrivo da Torino.

  •   
  •  
  •  
  •