La Roma mette “in riga” Zaniolo: Petrachi lo affida a un tutor

Pubblicato il autore: GennaroIannelli Segui

Tanto talento, ma anche un finale dI stagione da archiviare. Niccolò Zaniolo, alla fine, ha fatto ritorno a Roma, nonostante continuino ad aleggiare alcuni dubbi riguardo al suo futuro.

Il giovane classe ’99 è reduce da un’ estate in cui si è reso protagonista piú nel male che nel bene. Eliminato con l’ Italia ai gironi dell’ Europeo under 21, Zaniolo ha subito, insieme al compagno di stanza Kean, l’ esclusione dalla squadra da parte del tecnico Di Biagio.

Per fargli dimenticare le voci di mercato (Juventus e Tottenham), e le richieste di rinnovo da 2,5 milioni, Petrachi avrebbe deciso di affidare il ragazzo a un “tutor”, che possa monitorarne la vita extracalcistica, in grado anche di dargli buoni consigli riguardo all’ alimentazione, e di approntare per lui un piano allenamenti individualizzato.

Leggi anche:  Sambenedettese-Fano, streaming e diretta tv in chiaro? Dove vedere Serie D

Un vero e proprio personal trainer, insomna, che dovrebbe tenere sotto controllo il ragazzo, per evitare che possa andare incontro al lento declino patito lo scorso anno.

La persona disignata ad assolvere tale ruolo, è Tiberio Ancora, ex collaboratore di fiducia del mister Antonio Conte, che Petrachi ha fortemente voluto al fianco di Zaniolo, per averlo potuto apprezzare durante la sua esperienza a Lecce.

La Roma prova dunque a coccolare Zaniolo, consentendogli di crescere sotto l’ egida di una guida esperta. Il talento sciorinato da Zaniolo durante la scorsa stagione, deve essere messo nelle migliori condizioni di dare I propri frutti.

Il ragazzo, appena rientrato a Roma, sa evidentemente di aver sbagliato a farsi distrarre da troppi eventi che poco c’ entravano con il calcio giocato. Lo scarso impegno dimostrato durante l’ europeo under 21, puó essere un campanello d’ allarme da non sottovalutare.

Leggi anche:  Dove vedere Casertana-Audace Cerignola, streaming gratis Serie D e diretta tv Antenna Sud?

La Roma è disposta ad accompagnare Zaniolo nel suo percorso di crescita, ma il ragazzo dovrà rimettersi subito sui binari giusti, dimostrando attaccamento alla maglia, nonchè, voglia di crescere e sacrificarsi.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: