Atalanta Graziani a ‘Radio Sportiva’: “La Dea non è più una sorpresa”

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui

L’Atalanta di Gian Piero Gasperini ha stupito tantissimi negli ultimi quattro anni: gioco spumeggiante, fame di vittoria, qualificazione in Europa e nella stagione 2019-20 c’è stata la ciliegina sulla torta chiamata UEFA Champions League. In molti si sono espressi sulla Dea e ovviamente le reazioni sono state abbastanza positive sotto tutti i punti di vista, e in questa annata cresce sempre di più la curiosità nel vedere i bergamaschi affrontare la tanto desiderata Coppa dei Campioni. Oggi ai microfoni di Radio Sportiva ha parlato l’ex attaccante di Torino e Roma Graziani, nella quale ha rilasciato qualche dichiarazione nei confronti dei nerazzurri atalantini.

LE PAROLE DELL’EX ATTACCANTE DEL TORINO GRAZIANI
ATALANTA ORMAI NON PIU’ UNA SORPRESA – “L’Atalanta non è più una sorpresa del campionato di Serie A, è ormai consolidata ad alti livelli da quattro anni a sta parte. Secondo me una delle sorprese in questa stagione sarà sicuramente il Cagliari di Rolando Maran, il Torino potrebbe migliorare il buon campionato dell’anno scorso”.

POCHE GERARCHIE DURANTE I TRASFERIMENTI DEI CALCIATORI – “I calciatori hanno preso troppo potere sulle società di calcio. Lukaku non è rientrato ad allenarsi e rischia addirittura una multa irrisoria. Ormai quando un giocatore vuole andarsene fa come gli pare e questo è un contesto che non va bene”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: