Griezmann e la mail sospetta: la trattativa col Barça esisteva già da marzo

Pubblicato il autore: Gabriele Rosi Segui

Atletico Madrid’s Antoine Griezmann

Di recente, il calciatore francese Antoine Griezmann ha debuttato in una partita amichevole al Camp Nou. Tuttavia, la vicenda turbolenta del suo trasferimento dall’Atletico Madrid al Barcellona non si può dire definita.

L’11 luglio, i blaugrana hanno versato in Lega i 120 milioni di euro previsti per la liberazione del fuoriclasse ventottenne dagli obblighi con i Colchoneros dell’Atletico Madrid. Questo aveva già suscitato contestazioni ma adesso la situazione si fa più complicata.

Secondo quanto riportato dal quotidiano spagnolo El Mundo, infatti, Sevan Kerian, l’avvocato di Griezmann, avrebbe inviato una mail alla famiglia del calciatore nel mese di marzo, parlando già dei dettagli della trattativa col Barcellona.
Alla luce di questa rivelazione, l’Atletico Madrid sostiene che l’accordo tra Griezmann e il Barça esisteva già da marzo, quando la clausola rescissoria prevedeva il versamento di 200 milioni, ben 80 di più di quelli pagati dai blaugrana.

Inoltre, dato che a marzo Griezmann non si trovava ancora nell’ultimo semestre di contratto con l’Atletico Madrid, non aveva l’autorizzazione per parlare con altri club e la mail in questione proverebbe una violazione delle norme Fifa.
Qualora ciò venisse accertato, il Barcellona potrebbe andare incontro ad una sanzione salata, oltre che all’impossibilità di accedere al mercato per una sessione.

  •   
  •  
  •  
  •