Khedira resta fino a gennaio? Il tedesco litiga con i bianconeri

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui


La permanenza di Sami Khedira nella Juventus potrebbe prolungarsi fino a gennaio. Il centrocampista tedesco è ai margini della squadra fin dall’inizio di questo ritiro estivo: i troppi infortuni e le successive ricadute così come il mancato feeling tattico con Sarri, sono le motivazioni per cui l’ex Real Madrid sarà ceduto. Ma non questa estate. Come riporta il Corriere di Torino, l’ingaggio del tedesco molto alto e proprio per questo è molto difficile da piazzare in un’altra squadra. Khedira percepisce 6 milioni di euro annuì. Troppi per un calciatore che ha passato la gran parte del tempo in infermeria nell’ultima stagione. Inoltre ci sono state delle tensioni con la dirigenza bianconera, rea di non riuscire a piazzare il giocatore in tempi brevi.

Tra le squadre interessate al mediano c’è l’Arsenal di Emery, decisa a rinforzare il proprio centrocampo dopo la partenza di Ramsey, approdato proprio alla Juventus. I Gunners stanno seguendo la situazione Khedira, ma non sono disposti a offrirgli un contratto da 6 milioni di euro all’anno. I londinesi devono affrettarsi a completare l’operazione: il mercato estivo in Inghilterra chiuderà il prossimo 8 agosto alle ore 27 e da lì in poi non sarà più possibile fare acquisti. Oltre all’Arsenal, nei giorni scorsi si sono fatte avanti altre squadre per il centrocampista: il Besiktas e il Fenerbahce. Compagini che però non sarebbero gradite all’ex merengue.

  •   
  •  
  •  
  •