La Lega serie A lancia messaggio anti pirateria, insorge il web

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui

Come ben sappiamo in Italia la pirateria, è in continuo aumento, con partite di interi campionati di calcio, e non solo trasmesse illegalmente, per poter risparmiare sui prezzi, che parecchi utenti di canali satellitari, ritengono un po’ troppo alti.
E ieri, la Lega Serie A, ha diramato un messaggio per combattere il cosiddetto “pezzotto”, con l’immagine di uno stadio vuoto, fatiscente che diceva “la pirateria uccide il calcio”.
A questo messaggio, sui social s’è scatenata una bufera, per chi era pro e per chi era contro questo messaggio.
Sappiamo da un po’ di tempo che sia Sky che Mediaset, hanno avuto parecchie disdette di utenti ed abbonati, e il nuovo canale streaming Dazn non ha quasi mai soddisfatto gli appassionati di calcio ed i tifosi delle squadre. Le varie lamentele sono anche rappresentate da un campionato spezzatino, con orari difficili, prezzi non proprio vantaggiosi, ed ecco la perdita di abbonati. E una buona parte, abbandona i canali satellitari anche per una certa vicinanza verso la Juventus. Secondo le stime c’è stato un crollo degli abbonamenti, che va dai 400.000 ai 700.000.

Leggi anche:  Probabili formazioni Inter-Juventus: Conte quasi al completo, tante assenze per Pirlo

Anche il presidente del Liverpool Campione d’Europa, Tom Werner, ha detto la sua sulla serie A, diventata ormai noiosa: “E’ importante che in Premier League ci sia competizione. Non vogliamo diventare come la serie A, dove ogni anno vince la Juventus senza dover neanche lottare”.

E qui sta la differenza, in Inghilterra gli sponsor sono equamente divisi per tutte le partecipanti, in Italia no. E per diventare un campionato equilibrato come quello inglese, ci vorrà tempo.

  •   
  •  
  •  
  •