Supercoppa Europea, Uva: “Presto arbitro donna anche in Champions”

Pubblicato il autore: Mattia Di Battista Segui

Supercoppa Europea: tutto pronto per la prima finale arbitrata da una donna

Scatta il conto alla rovescia per la finale di Supercoppa Europea, primo trofeo continentale in palio nella stagione 2019/20. Ad Istambul, Capitale della Turchia, si affronteranno il Liverpool Campione d’Europa e il Chelsea vincitore dell’ultima Europa League. Una finale storica tra due squadre inglesi che sarà arbitrata per la prima volta da una donna, la francese Stephanie Frappart. Una decisione, quella presa dall’UEFA, che era stata oggetto di plauso ma anche di qualche critica.

Supercoppa Europea, il commento di Michele Uva sulla designazione di Stephanie Frappart

Tra le tante prese di posizione riguardo alla designazione della Frappart per la finale di Supercoppa Europea, è arrivata anche quella di Michele Uva, Vice Presidente del massimo organo calcistico continentale ed ex Direttore Generale della FIGC. Il numero due dell’UEFA è intervenuto sulla questione in un’intervista telefonica rilasciata all’ANSA, difendendo la scelta:«C’è stato molto rumore su questa designazione, ma è una designazione basata su una valutazione tecnica e sulle prestazioni dell’arbitro, non perché vi fosse la volontà di fare qualcosa di diverso», ha sentenziato Uva.

Supercoppa Europea, Uva: “Arbitro donna in Champions o in Serie A? Perché no?”

Il Vice Presidente Uefa, nonché responsabile della relative commissione per il calcio femminile, ha poi aggiunto:«È un segnale che l’UEFA vuole dare riguardo la possibilità che un arbitro donna possa arbitrare una partita di questo livello, se ha le caratteristiche tecniche e psicofisiche. Non si tratta di una novità assoluta e presto potremmo vedere un arbitro donna arbitrare anche una partita di Champions League o di Serie A, oppure viceversa, arbitri uomini dirigere le partite dei campionati femminili.» ha chiosato il dottor Uva. Un altro endorsement importante per la signora Frappart e per tutte le donne arbitro. Ora la parola passa al campo per capire se la scelta è stata illuminata.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: