Calciomercato Atalanta, perché non puntare sugli Svincolati?

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui

CALCIOMERCATO ATALANTA – L’Atalanta di Gian Piero Gasperini termina le prime due partite con una vittoria (contro la SPAL) e una sconfitta (contro il Torino), ma tutto sommato c’è grande entusiasmo in quel di Bergamo. La campagna acquisti è terminata ieri sera, e la Dea non si è fatta trovare impreparata: aldilà di qualche imprecisione. Nonostante tutto, c’è un contesto molto particolare che non va tralasciato: il capitolo degli Svincolati. Perché alla Dea dovrebbe importare? E’ una questione di numeri o altro? Non perdiamoci in chiacchiere e proviamo ad analizzare la questione.

CALCIOMERCATO ATALANTA: LA SITUAZIONE DEGLI SVINCOLATI

 

Getafe CF’s Raul Garcia Carnero (r) and Atalanta BC’s Luis Muriel during friendly match. August 10, 2019 in Getafe, Spain. (Photo by Acero/Alter Photos/Sipa USA)

CALCIOMERCATO ATALANTA, UNA POSSIBILITA’ PER FARE NUMERO – Il calciomercato si è concluso ieri, ma per prendere giocatori svincolati c’è la possibilità fino a fine marzo 2020. E’ un contesto che viene visto da alcuni come una sorta di occasione “bis”: piuttosto che rimanere con le mani in mano si prova a completare la rosa con poco. L’Atalanta ha sicuramente fatto una buona campagna acquisti, ma mancano due pedine per rimanere coperti al 100%: un vice Ilicic (richiesto dal mister) e un centrocampista in grado di far rifiatare Marten De Roon. Certo, è possibile compensare ciò con qualche cambiamento tecnico tattico, ma per una squadra che sarà protagonista in Champions League serve una rosa abbondante. Il più citato sui social è l’ex pupillo di Gasperini Andrea Bertolacci. Ovviamente a livello di trattativa non c’è nulla di serio (aldilà di una semplice analisi), ma è un contesto che potrebbe far comodo anche in termini economici: ultimare il tutto con qualche pedina di esperienza, anche se l’opzione che potrebbe scartare questa idea sarebbe il lancio di qualche giovane della Primavera nerazzurra.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: