Dinamo Zagabria-Atalanta: appuntamento con la Storia (Champions League 2019-20)

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui


 

DINAMO ZAGABRIA ATALANTA – L’attesa è finita: oggi comincia la Champions League dell’Atalanta 2019-20. Un contesto affascinante visto che si tratta della “prima volta” in Coppa dei Campioni dei nerazzurri, ma non certamente una sorta di gita: l’obbiettivo è quello di vincere e di conquistare una storica qualificazione agli ottavi di finale. Per raggiungere questo traguardo servirà la concentrazione giusta e guai a sottovalutare l’avversario: indipendentemente dal nome della squadra. Gian Piero Gasperini e Papu Gomez (in conferenza stampa) hanno sottolineato la grande emozione ma allo stesso tempo ribadendo la voglia di voler esprimere il proprio gioco.

DINAMO ZAGABRIA ATALANTA: LA SITUAZIONE

UNA DEA AL COMPLETO: TUTTO A DISPOSIZIONE PER STASERA – Con il recupero di Luis Muriel, Dinamo Zagabria-Atalanta verrà affrontata dai nerazzurri con maggiore tranquillità in termini tecnico tattici. Luis Muriel, dopo i problemi al ginocchio sinistro, è tornato senza problemi alla corte di Gasperini ed esso può usufruire anche del colombiano. La squadra è nettamente concentrata con l’idea di scendere in campo e giocare per vincere: la Dea non deve essere la “Cenerentola” della Champions ed è un messaggio da far capire fin da stasera.

TREMILA CUORI A ZAGABRIA: QUANTO AMORE – C’è grande entusiasmo in quel di Bergamo e in questo momento tremila tifosi atalantini sono in viaggio verso Zagabria. Per questo popolo i confini non esistono e indipendentemente dalla meta, l’Atalanta non si lascia mai sola. Chi sarà presente stasera vivrà una grandissima esperienza formata da gioia, lacrime e brividi al sentire quella musichetta tanto desiderata ed ottenuta.

  •   
  •  
  •  
  •