Serie b 2019-2020 4a giornata: Entella a Pescara per mantenere la vetta

Pubblicato il autore: Gabriele Ripandelli Segui

Il quarto turno di serie B si è aperto con il pareggio per 1-1 tra Frosinone e Venezia. Gli uomini di Nesta dopo una partenza con più altri che bassi, caratterizzata da due sconfitte ed una vittoria, rischiano di perdere il match per poi riacciuffarlo ed andare anche vicini a vincerlo con la traversa presa da Paganini al 95′. Al gol di Capello al 54′, ha risposto Capuano al ’69. Nel sabato, si scoprirà molto di più per quello che riguarda l’ attuale vetta del campionato di Serie B.

Serie B 4a giornata: i match del sabato

Spezia-Perugia: Falcinelli alla ricerca del primo gol

Lo scontro al Picchi vedrà gli uomini di Oddo cercare di rialzarsi dopo il pareggio a reti bianche contro la Juve Stabia in un campo nel quale in 7 precedenti non hanno mai vinto. Italiano invece deve cercare di sollevare i suoi dopo le due sconfitte subite sconfitte dopo l’esordio vincente con il Cittadella. Oddo e Italiano hanno giocato insieme al l’Hellas Verona nel 2001-2002  e da avversari, in campo, Oddo ha vinto segnando in entrambi i precedenti. Per il Perugia per ora ha segnato solo Iemmello, Falcinelli vuole tornare a far gioire il suo pubblico.

Pescara-Virus Entella: il match per la vetta

Chi vince, si gioca il primo posto. L’Entella deve continuare a crederci dopo aver portato a casa il bottino pieno nelle prime 3 giornate. Il Pescara si ritrova a 6 punti intenzionato a cercare di raggiungere gli ospiti in classifica. Curiosità: per ora l’Entella ha subito 0 gol.

Livorno-Pordenone: il match delle sorprse

Tra Livorno e Pordenone scorre un piccolo filo a collegarle: sono le attuali sorprese del campionato. Il Livorno in negativo con 3 sconfitte e zero gol segnati, nonostante alcuni rinforzi che dovrebbero evitare un anno difficile da rischio retrocessione come l’ultimo. Il Pordenone in positivo con 2 vittorie (di cui una con il Frosinone) nel suo primo anno di B. Al Picchi, i padroni di casa vorrebbero cambiare rotta, gli ospiti continuare a sognare.

Juve Stabia-Ascoli: altro match agli antipodi

La Juve Stabia vuole riprendere dal punto guadagnato al Renato Curi sabato scorso. Le vespe dopo essere tornate in cadetteria hanno trovato un filotto di due sconfitte prima del punto preso a Perugia. L’Ascoli invece in casa matura grandi risultati, avendo vinto 4 partite tra campionato e coppa.

Empoli-Cittadella: toscani cercano punti

Il Cittadella vuole riprendersi sul campo quella Serie A che l’anno scorso si è vista sfuggire all’ultimo istante, l’Empoli desidera tornare su quei palcoscenici che ha calpestato nello scorso anno. Gli ospiti però sono partiti con due sconfitte, prima di vincere 2-0 con il Trapani. I padroni di casa hanno ottenuto 4 punti nelle ultime due partite in casa.

Cremonese – Crotone: solo una vittoria per entrambe

La Cremonese aveva iniziato il campionato con una vittoria, per poi andare incontro a due sconfitte. Il Crotone di Stoppa invece ha trovato una vittoria con lo Spezia e due pareggi con Cosenza ed Empoli. Serie b molto equilibrata questo anno.

Benevento-Cosenza: testacoda

Il match sulla carta sembra sorridere al Benevento. La squadra trainata da Viola deve vincere per continuare ad inseguire la testa del gruppo. Dall’altra parte i Calabresi hanno pareggiato con il Crotone per poi perdere due partite.

Chievo Verona-Pisa: il big match

Ad inizio campionato sembrava inaspettato, ma il Pisa ha più punti del Chievo Verona. I toscani hanno ben 7 punti con i clivensi fermi a 4. L’unico precede al bentegodi risale al 2007/2008 ed è un pareggio per 2-2. Il Pisa ha l’entusiasmo ed i risultati dalla sua, io Chievo però vanta giocatori come Meggiorini, Vignato, Giaccherini e Djordjevic. I prerequisiti per una bella partita ci sono tutti.

  •   
  •  
  •  
  •