FC Barcelona – Uno strepitoso Messi condanna il Celta alla sconfitta

Pubblicato il autore: Giuseppe Ortu Segui


Il Barça golea al Celta con una prestazione stellare di Messi. 4-1 il risultato finale di una gara che ha visto l’argentino realizzare una tripletta. La rete che ha chiuso la nottata del Camp Nou è stata siglata da Busquets. Per il Celta ha segnato la rete del momentaneo 1-1 l’uruguaiano Olaza. E’ stata la gara di Leo Messi. La prima rete è giunta su calcio di rigore realizzato con un morbido tocco di sinistro, rasoterra, a spiazzare il portiere avversario, buttatosi nell’angolino opposto. Una palla morbida morbida terminata in porta nella maniera più soffice possibile. Smooth, ma estremamente precisa. Le altre due segnature sono giunte su punizione. Da 25 metri la prima. Palla sopra la barriera a trovare l’angolino opposto a quello difeso dal portiere. Rete giunta dopo il pari galiziano, anch’esso su deliziosa punizione di Olaza, al 46′, quasi sul fischio arbitrale di chiusura del tempo. In apertura di ripresa, al 48′, altro calcio di punizione e altra rete di D10S. Questa volta la posizione era leggermente più avanzata: 25 metri. Quasi dalla stessa posizione è giunto il medesimo risultato: rete quasi in fotocopia del 10 blaugrana. Anche in questo caso palla sopra la barriera e… angolino lontano del portiere. Tra la rete su rigore e la prima su punizione del Genio di Rosario è giunto il punto del pari da parte del Celta. Fino al momento pareggio meritato, sebbene la punizione, trasformata in rete, sia nata da una topica colossale dell’arbitro della gara. Messi, in ripiegamento difensivo dopo aver sbagliato un passaggio (eh sì, capita anche questo), ha letteralmente stoppato (in maniera pulita e cristallina) il pallone dai piedi dell’avversario. L’arbitro, incredibilmente, ha assegnato punizione e ammonito l’argentino. Sulla battuta colpo di genio di Olaza che ha fatto girare la palla oltre la manina di Ter Stegen lanciatosi per deviare la sfera. La quarta rete blaugrana è giunta grazie alla marcatura di Busquets in uno dei suoi rari goal con la casacca blaugrana.
Quella di questa notte è stata una versione nettamente migliorata della formazione di Valverde. Buona la circolazione del pallone e anche il pressing portato alto per buona parte della gara. Certamente, c’è voluto sempre il genio di Messi per sbloccare la gara e instradarla verso la vittoria, sopratutto dopo che il Celta aveva giocato un’ottima prima parte di gara e dopo la rete del pareggio che avrebbe potuto riaprire vecchie ferite e fare appalesare fantasmi recenti. La prima punizione vincente di Messi ha, a pochi secondi dalla fine del primo tempo, risollevato la situazione. La seconda, a pochi minuti dall’inizio della ripresa, ha di fatto, chiusa la sfida.

  •   
  •  
  •  
  •