Atalanta, quanti milioni valgono i giocatori nerazzurri?

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui

L’Atalanta di Gian Piero Gasperini è ormai una realtà consolidata nel calcio italiano sotto tutti i punti di vista: talmente grande da essere considerata come un modello da seguire. L’anno 2019 si è concluso alla grande con un 5-0 spettacolare contro il Milan: partita nella quale la Dea ha dominato dall’inizio alla fine. Il match contro i rossoneri potrebbe essere visto attraverso una prospettiva abbastanza particolare: principalmente legata ai valori dei calciatori. Saper trovare giocatori sconosciuti, ma dal grande talento è fondamentale; guadagnarci con delle plusvalenze abbastanza alte è semplicemente merito di enorme competenza. Allora andiamo ad analizzare, magari prendendo per esempio la formazione schierata due giorni fa, i valori dei giocatori dell’Atalanta sia nel momento in cui sono stati comprati che il loro prezzo attuale.

COMPETENZA IN QUEL CHE SI FA: ANCHE QUANDO IL PREZZO DICE ALTRO – Attraverso i valori Transfermarkt, si evidenzia il fatto di come l’Atalanta sia competente nel scegliere il prodotto ideale ad un costo praticamente basso. Le prove? Come citato nell’introduzione ecco i valori degli elementi nerazzurri schierati due giorni fa contro il Milan:

Gollini: pagato 3,8 milioni; valore attuale 15 milioni.

Toloi: pagato 3,8 milioni; valore attuale 12 milioni.

Palomino: pagato 4,5 milioni; valore attuale 15 milioni.

Djimsiti: a costo zero; valore odierno 15 milioni.

Castagne: pagato 6,5 milioni; valore attuale 25 milioni.

De Roon: primo pagamento 4,3 milioni (il secondo 15); valore attuale 20 milioni.

Pasalic: prestito secco.

Gosens: pagato 900mila euro; valore attuale 25 milioni.

Malinovskyi: pagato 13,7 milioni; valore attuale 20 milioni.

Gomez: pagato 4,5 milioni; valore attuale 20 milioni.

Ilicic: pagato 5,8 milioni; valore attuale 20 milioni.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: