Juventus, Sarri sullo scudetto: ‘E’ un obbligo, ma non sarà facile’

Pubblicato il autore: Fabiola Carrieri Segui

La festa di Natale in casa Juventus è servita per ribadire ancora una volta la gran voglia di vincere. Maurizio Sarri è salito sul palco per augurare a tutti i dipendenti e i giocatori bianconeri un anno pieno di soddisfazioni, con la speranza di poter continuare sulla strada intrapresa nonostante la sconfitta contro la Lazio ed il secondo posto in classifica. “Per me questa è una sfida importante, è stata difficile anche averla accettata. Sono arrivato in una società che aveva già vinto tanto, e vogliamo continuare a farlo. Lo scudetto in Italia è un obbligo, in Europa invece non lo sentiamo così. Non sarà affatto facile quest’anno ma lotteremo” le parole del tecnico della Juventus che ha già conquistato la qualificazione agli ottavi di Champions League in anticipo. Il presidente Agnelli, ribadisce la fiducia in Maurizio Sarri, indicandolo come la miglior scelta fatta in estate: “Quando andavamo in giro con Paratici e Nedved per capire la Juventus del futuro, una persona ha creduto in noi più di tutti e nella sua prima conferenza stampa ha confermato la ferocia e la volontà di essere qui a Torino” conclude il patron bianconero che di certo non si affligge per la sconfitta di sabato scorso contro i biancocelesti. La stagione è ancora lunga, la voglia di vincere in casa Juventus è rimasta immutata.

  •   
  •  
  •  
  •