Atalanta, Mattia Caldara verso il ritorno: i dettagli della trattativa

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui

L’Atalanta e Mattia Caldara: un matrimonio che si sta ricongiungendo dopo due anni di paziente attesa. Da settimane si parlava già del ritorno di uno dei difensori che a Bergamo ha lasciato cuore e ricordi meravigliosi, ma la congiunzione da entrambe le parte (specialmente per quanto concerne il Milan) sembrava impossibile. Ora le cose sono nettamente cambiate: il ragazzo vuole la Dea ed essa è tentata nel riportarlo a casa. Certo, le conclusioni si tireranno quando è realmente fatta, anche se le premesse sono buone per rivederlo con la casacca nerazzurra: ovviamente dopo aver presentato ai rossoneri l’offerta decisiva per chiudere definitivamente la trattiva. Ecco tutti i dettagli.

CALDARA ALL’ATALANTA: LA SOLUZIONE NERAZZURRA PER CONVINCERE IL MILAN – Tralasciando i dubbi sulla sua condizione fisica, spezzati dalla volontà dell’Atalanta nel voler riportarlo a casa, la vera partita sta al tavolo con un Milan desideroso di fare plusvalenza sul numero 33 rossonero. La società ha presentato una buona offerta che sembra sia stata risultata appetibile: prestito fino a giugno 2021 con diritto di riscatto fissato a 15 milioni di euro. Strada spianata quindi? Assolutamente no, il calciomercato ci ha insegnato che può accadere di tutto: sia nella buona che nella cattiva sorte (Laxalt insegna). Staremo a vedere se Mattia Caldara ritornerà nella sua Atalanta.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Sky o DAZN? Dove vedere Milan-Cagliari in tv e streaming, Serie A 37^ giornata
Tags: