Calciomercato Atalanta, alla ricerca dell’attaccante

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui

Ferma sul mercato? Accontentarsi di quello che si ha? Assolutamente no, l’Atalanta è intenzionata ad alzare l’asticella. Certo, il bilancio viene sempre prima di tutto, ma vedere la dirigenza nerazzurra così movimentata per cercare la ciliegina sulla torta, fa capire l’ambizione nel voler scrivere qualcosa di importante: soprattutto in attacco.

CON LA PARTENZA DI MUSA, ATALANTA ALLA RICERCA DI UN ATTACCANTE – Musa Barrow ha salutato tutti per Bologna, ma l’Atalanta non sta con le mani in mano: c’è il bisogno di un attaccante per potenziare la rosa di Gian Piero Gasperini. Aldilà dei nomi che sono stati fatti (Trincao su tutti), il prototipo di giocatore offensivo per la Dea è abbastanza chiaro ed evidente: giovane, talentuoso e possibilmente con una buona esperienza in Europa. Il classe 1999 del Braga era molto più di una semplice ipotesi, ma il prezzo del cartellino è molto più alto rispetto a quello che i nerazzurri chiedevano (11 milioni).

Leggi anche:  Calcio olandese: sì alle donne nelle squadre maschili

SOCIETÀ MOVIMENTATA? L’ATALANTA NON SI ACCONTENTA – La Dea ha incassato tanto dalle varie cessioni, e mettere il bilancio al primo posto è fondamentale per crescere: aumento dei fatturati e maggiore possibilità di fare ulteriori investimenti tra squadra e infrastrutture. Sembra quasi che la dirigenza non voglia fare il passo più lungo della gamba, ma non è assolutamente vero: c’è grande voglia di crescere vista l’opportunità in Champions League. Il fatto di aver puntato, anche solo per poco, su Trincao è un segno di voler alzare l’asticella: magari con un bel colpo a sorpresa. Staremo a vedere.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: