È di nuovo Milan: rossoneri a -2 dall’Europa in classifica

Pubblicato il autore: Filippo Cipressa Segui

Il Milan trova la terza vittoria consecutiva, con una partita infinita. I rossoneri partono male e al 6′ minuto subiscono il gol dello svantaggio su errore di Donnarumma che inspiegabilmente esce dalla porta cercando di intercettare un passaggio diretto a Lasagna, con il pallone che rimane lì e Larson in agguato segna dai 25 metri a porta vuota.
Il Milan non riesce a reagire e così l’Udinese cerca il raddoppio al 16′ con Lasagna che sfiora l’incrocio dei pali.
I rossoneri iniziano a crescere, creando gioco soprattutto sulla corsia di sinistra con Hernandez e Bonaventura, senza tuttavia riuscire ad essere incisivi. All’inizio del secondo tempo Pioli decide di togliere Bonaventura e mettere Rebic, che ripaga la fiducia del mister raccogliendo un cross rasoterra di Conti.
È 1-1. L’Udinese sembra aver attutito il colpo così il Milan mette il piede sull’acceleratore subendo però le ripartenze avversarie. Al 57′ c’è un fantastico intervento di Donnarumma che vuole farsi perdonare l’errore d’inizio partita. Al 72′ calcio d’angolo per il Milan, Hernandez trova un sinistro eccezionale al volo dal limite dell’area, su ribattuta della difesa avversaria. La palla finisce nell’angolo sinistro alle spalle di Musso. Quinto gol in campionato per il terzino del Milan che mette sempre più in mostra le sue qualità offensive. Il pareggio dell’Udinese arriva all’ 85′ minuto, Lasagna incrocia di testa sul cross da parte di Larsen. A questo punto i rossoneri si lanciano all’arrembaggio per cercare il gol della vittoria che arriva al 93′ con Rebic che finta due volte il tiro e conclude ad incrociare col mancino. Il Milan torna con il mirino puntato sull’Europa. Non potrebbe essere altrimenti.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Sky in crisi? Il Covid fa perdere oltre 400.000 abbonati, giù anche i ricavi. Gli italiani abbandonano la pay tv?
Tags: