Ibra-back: delirio rossonero.

Pubblicato il autore: Giusi Iasiuolo Segui

Otto anni dopo la sua ultima partita con la maglia rossonera, Zlatan Ibrahimovic ha scelto di ritornare al Milan, spiazzando e mandando in delirio l’intera tifoseria.
Durante la giornata di ieri, lo svedese, sbarcato a Linate, si è poi recato a Milanello, dove ha sostenuto le visite mediche, ha firmato il contratto (depositato poi in Lega) che lo ha dichiarato ufficialmente il nuovo numero 21 milanista e ha potuto presentarsi al suo nuovo allenatore Stefano Pioli e all’intero staff.
“Farò saltare San Siro!” ha dichiarato lo svedese, il quale, all’età di 38 anni, vuole dimostrare al mondo del calcio che la sua carriera è tutt’altro che giunta al termine, nonostante la sua ultima esperienza nel Los Angeles Galaxy l’abbia fatto credere.
Sebbene gli siano sempre stati accostati appellativi dispregiativi, vista la sua ricca carriera e le scelte riguardo le sue vecchie squadre, Ibrahimovic ha sorpreso la piazza con una manifestazione di amore nei confronti del Milan, sottolineando quanto sia stata forte la sua volontà di riabbracciare questi colori.
Con 61 presenze e 42 gol dal 2010 al 2012, il calciatore intende mantenere la promessa di rimettersi in gioco e di riportare il Milan in alto.
Il campionato italiano ritroverà, dunque, uno dei suoi storici protagonisti a partire dal match di Domenica tra Milan e Sampdoria.

  •   
  •  
  •  
  •