Pablo Daniel Osvaldo torna sui campi da gioco

Pubblicato il autore: Cristina Guercio Segui

 

 

Pablo Daniel Osvaldo torna sui campi da gioco dopo tre anni e mezzo dal suo ritiro in cui a formato un gruppo rock, e ha partecipato al ultima edizione di Ballando con le stellestelle in  coppia con Veera Kinnunen.

Osvaldo ritorna a vestire la la maglia del Banfield nella superlega argentina dopo averci giocato nelle giovanili di questa squadra nel 1999.

Nel gennaio del 2006 arriva in italia vestendo la maglia dell’ Atalanta e aiutando la squadra a salire in serie A.

Nel estate dello stesso anno viene ceduto in prestito al Lecce in serie B, dove segna il primo gol il 9 settembre 2006, chiude la stagione con 8 reti e 31 presenze.

A fine stagione l’ Atalanta  lo riscatta e lo vende alla Fiorentina, con cui giocherà partite importanti, anche a livello europeo.

Il 29 settembre successivo debutta in Serie A con la maglia viola, segnando una doppietta in trasferta contro il Livorno nella partita vinta per 3-0. Il 29 novembre segna il primo gol in Coppa UEFA al 29′ in casa dell’AEK Atene.  Gioca la sua prima Champions League nella partita pareggiata per 1-1 contro il Bayern Monaco del 5 novembre 2008.

il 20 gennaio 2009 il Bologna lo acquista, febraio dello stesso anno si infortunia e sta fuori dal terreno di gioco. Segna il primo gol nell’incontro della prima giornata della 2009-2010  contro  la Fiorentina.

Nel mercato di gennaio viene ceduto in prestito all‘ Espanyol sino al termine della stagione e ceduto poi nel gennaio 2010.  In questa stagione si rende protagonista di notevoli prestazioni. Nella seconda stagione con il club spagnolo nonostante sia costretto a uno stop di due mesi per infortunio, conclude la stagione segnando 13 gol in 24 partite.

Il 25 agosto 2011 passa a titolo definitivo alla Roma. Gioca la sua prima partita in maglia giallorossa l’11 settembre 2011. Segna il suo primo gol con la maglia capitolina il 22. Il 25 novembre 2011, dopo la sconfitta contro l’Udinese, Osvaldo si è lamentato per un mancato passaggio del compagno Erik Lamela, e, negli spogliatoi, ha dato un pugno al volto del giocatore. Conclude la sua prima stagione in giallorosso con un totale di 11 gol e 26 presenze. Il 21 ottobre 2012 segna una doppietta, la prima in giallorosso, contro il Genova. Il 28 aprile 2013 segna la sua prima tripletta in carriera. Conclusa la stagione con 17 reti in 30 partite. Poco prima del campionato successivo ammette di  non essere più felice con la squadra, soprattutto a causa dei numerosi dissidi avuto con la società e la tifoseria, conclude cosí la sua esperienza.

Il 18 agosto 2013 passa al Southampton diventando il giocatore piú costoso nella storia del club inglese. Segna il suo primo gol con la nuova squadra il 28 settembre 2013 contro il Crystal Palace.

Questa esperienza non va bene e nel 2014 torna in italia nella Juventus. La sua prima rete in maglia bianconera arriva il 20 ai sedicesimi di Europa League. Il 4 maggio, arriva la conquista del primo scudetto personale.

Il 14 agosto  dello stesso anno si trasferisce all’ Inter. L’8 gennaio del 2015 a causa di un diverbio con Mauro Icardi viene messa fuori squadra e poi ceduto al  Porto e in fine aBoca Juniors,  prima di ritirarsi.


 

 

  •   
  •  
  •  
  •