Crans Montana 2020: la Brignone vince sulla sua pista

Pubblicato il autore: Daniele Conti Segui


Pare non esserci fine al momento magico dello sci alpino italiano al femminile, con Federica Brignone che centra con la combinata di Crans Montana l’8a vittoria azzurra stagionale, e la 5a personale. Con questo successo rafforza la sua leadership in classifica generale, anche perché la Shiffrin è ancora lontana dalle piste e la Vlhova che rischia di essere la sola contendente rimasta in corsa non è polivalente come la valdostana.

Poker di successi in Svizzera

Con la vittoria di oggi sono 4 le vittorie consecutive della Brignone in questa gara. Nessuna ha mai vinto tanto quanto lei in combinata, considerato anche che questa disciplina conta solo poche gare nel corso di una stagione. Va evidenziato anche il fatto che sono 15 le affermazione di Fede in Coppa del Mondo, ormai ad un passo dal record assoluto di Deborah Compagnoni, detentrice del massimo numero di affermazioni nella competizione: 15.

Leggi anche:  Serie A, Fiorentina-Sampdoria 3-1: tris dei Viola al Franchi

Una stagione da sogno

Guardando i risultati è facile capire come questa sia la miglior stagione della sciatrice figlia d’arte, e da anni anche la migliore di tutte le nostre spedizioni. La Brignone ha centrato il nono podio annuale, con 5 vittorie e 4 secondi posti. Quando manca meno di un mese al termine delle ostilità il vantaggio sulle inseguitrici è marcato, e potrebbe venire in suo soccorso anche il Covid-19. Nessuno vorrebbe che la nostra vincesse la coppa solo per la pandemia, ma è realistico pensare che qualche gara potrebbe essere rinviata come sta accadendo ad altri sport altrove nel mondo.

  •   
  •  
  •  
  •