Calcio e letteratura: sei consigli di lettura per restare a casa

Pubblicato il autore: Agostino D'Angelo Segui

Sono passate due settimane da quando siamo chiamati a restare in casa per l’emergenza Covid-19. Si è passati da avere poco tempo ad averne abbastanza da poter svolgere tutte quelle attività trascurate nella quotidianità. Leggere ad esempio, a casa comodamente su un divano. In questo articolo si elencheranno una serie di libri interessanti sul calcio per poter arricchire il proprio bagaglio culturale calcistico e per conoscere da vicino alcuni personaggi che hanno fatto la storia di questo sport.

Il calcio e la letteratura sono da sempre legati fortemente. Alle volte un pallone si avvicina alla letteratura con la  necessità di raccontare delle storie importanti, altre per mostrare le emozioni con un diverso linguaggio come raccontare un’avventura mondiale oppure una partita storica. Un pallone in campo ti permette di scrivere pagine memorabili e per questo motivo la letteratura sposa appieno il calcio, perchè sa che può contare su questo legame solido. Non a caso un grande scrittore della letteratura italiana ha descritto il calcio con una frase.:<<Il calcio è l’ultima rappresentazione sacra del nostro tempo>> parliamo di Pier Paolo Pasolini. Il calcio si spinge oltre il semplice concetto di campo. I tifosi infatti vivono il calcio attraverso le emozioni di un goal, di una partita sofferta e poi vinta. Il calcio semplicemente ha la capacità di dettare l’umore nell’essere umano, divenendo lo specchio di ciò che viviamo tutti i giorni. Ecco dunque i sei libri selezionati per questo periodo cosi delicato da dover restare in casa:

George Best –L’immortale
La storia del campione britannico raccontata dalla penna di Duncan Hamilton, dai trionfi ai declini. La vita di una campione amato da tutti gli appassionati del calcio.

Johan Cruyff- La mia rivoluzione
L’estetica e la rivoluzione del grande campione olandese. Una carriera che ancora oggi rappresenta l’essenza per chi intraprende la via del calcio, sia come calciatore sia come allenatore. Un rivoluzionario, come lo descrivono Federico Buffa e Carlo Pizzigoni, con la testa e con i piedi.

Carlo Ancelotti- Il leader calmo

La signorilità e l’autoironia in una sola persona. Carlo Ancelotti è semplicemente un leader che ha saputo vincere ovunque, senza  polemiche ma conquistando sempre fiducia e stima dal suo gruppo e dalla società. In queste pagine si ripercorrono i momenti più importanti della sua splendida carriera da allenatore, dai segreti alle vittorie.

Pep Guardiola-Coaching Guardiola

Un libro che va oltre il calcio. Il manuale di Violan è una guida per gli appassionati di calcio e risultato essere un ottima guida per chi si trova a dover gestire un gruppo di lavoro o una società. Questo, perchè contiene concetti di leadership del “metodo di Guardiola”, tutto da scoprire.

Andrea Pirlo –Penso dunque gioco
La carriera del fuoriclasse italiano che ripercorre i suoi momenti più belli, dal rapporto con Ancelotti ai trofei vinti con il Milan passando per la fantastica vittoria del Campionato del Mondo nel 2006, fino al rapporto con Antonio Conte, artefice della sua rinascita e della Juventus. Andrea racconta anche le sue delusioni più grandi a livello sportivo e con una serie di aneddoti ci fa comprendere anche i diversi rapporti instaurati con i suoi ex compagni di squadra e di avventure.

Alex Fergurson- La mia vita
Il racconto in prima persona del più grande allenatore del calcio inglese. Dai primi successi in Scozia alla sua magnifica storia durata ventisette anni con il Manchester United. Il libro è semplicemente un grande amore raccontato con orgoglio e passione. Una delle storie rare del calcio internazionale.

Una buona lettura a tutti con la speranza che questo periodo porti  cultura e curiosità verso uno sport tanto amato quanto ricco di storie tutte da ascoltare, leggere e vivere.

  •   
  •  
  •  
  •