Calciomercato Roma: Smalling passo indietro?

Pubblicato il autore: Spaziani fabrizio Segui

In questo momento della vita mondiale il terribile Coronavirus sta causando molti problemi anche alle società di calcio.
In questa stagione uno dei migliori interpreti è stato sicuramente l’inglese Chris Smalling che sarà uno dei protagonisti da confermare nel prossimo calciomercato della Roma.
Il calciatore britannico col suo modo di difendere è stato sempre tra i migliori interpreti in campo fermando anche i più forti centravanti ed è diventato anche un idolo della tifoseria giallorossa.
La società capitolina, in questa mesi, dato che il calciatore è in prestito dal Manchester United, ha provato ad acquistarlo definitivamente ma, i Red Devils non hanno abbassato il prezzo che supera i venti milioni di euro.
Il forte centrale inglese inoltre è molto apprezzato sulla piazza europea con molte squadre che gli stanno dietro e, per tale motivo, il Manchester non vuole abbassare la cifra di acquisto.
A questo punto tutto dipende dalla volontà del calciatore che più volte ha espresso il desiderio di voler restare nella capitale finché, però, non veniva fuori questo terribile virus.
Smalling visto il protrarsi di tale situazione in questa ottica avrebbe chiesto al suo agente di trovargli una sistemazione in Inghilterra ove ci sono squadre blasonate come il Tottenham e l’Arsenal che non avrebbero alcun problema ad acquistarlo.
A questo punto la società giallorossa sarebbe un Po spiazzata dato che x lei rappresentava una priorità.

  •   
  •  
  •  
  •