Champions League: la soluzione è la Final Four a Istanbul?

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

La UEFA non molla. Il massimo organo calcistico europeo vuole concludere a tutti i costi questa edizione della Champions League. I massimi dirigenti UEFA stanno discutendo sul da farsi e le soluzioni sono delle più svariate. Dopo aver continuato imperterriti ad andare avanti nonostante il dilagare di contagiati da coronavirus, la Champions e la Europa League sono state sospese per via del rifiuto da parte di vari club a proseguire il torneo.

Ciò però pare non fermare la UEFA e secondo le ultime indiscrezioni raccolte dal quotidiano spagnolo AS, ci sarebbe una soluzione all’orizzonte, ovvero quella della Final Four per la Champions League da disputare in una sola città: Istanbul. Sede che doveva ospitare la finalissima.

Ecco il formato che la UEFA proporrà per la Champions

Martedì ci sarà una video conferenza tra la UEFA e le 55 federazioni calcistiche affiliate. Pare dunque che la soluzione si imposti con due semifinali secche senza andata e ritorno, e una finale. Tutte le gare saranno giocate a Istanbul in pochi giorni, mentre per quanto concerne i quarti di finale, essi saranno disputati in campo neutro oppure in casa di una delle sfidanti. Il tutto ovviamente dopo il completamento degli ottavi di finale. Soluzione mai adottata prima, ma che forse potrebbe risultare consona per terminare la più importante competizione europea per club in periodo di coronavirus.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: