Coronavirus: morto un allenatore di 21 anni a Malaga

Pubblicato il autore: Danilo De Falco Segui


Aveva 21 anni la vittima spagnola più giovane del Coronavirus: il suo nome era Francisco Garcia, allenatore delle giovanili dell’Atletico Portada Alta, club di Malaga. Malaga è stata una delle città spagnole più colpita dal Coronavirus, virus che si è portato via Francisco, un ragazzo molto forte che amava il suo lavoro e i suoi ragazzi. Francisco era malato da tempo di leucemia e la sua positività al virus è stata confermata solo post mortem. Cinque giorni fa l’Atletico Portada Alta aveva annunciato la sospensione di tutte le attività, ma il rischio che Francisco Garcia abbia potuto contagiare altre persone è alto. Intanto in Spagna sono state adottate misure molto restrittive per evitare il diffondersi del contagio del Coronavirus.
Ecco il testo pubblicato dall’Atletico per salutare Francisco: “Dall’Atlético Portada Alta vogliamo esprimere le nostre più sentite condoglianze alla famiglia, agli amici e ai parenti del nostro allenatore Francisco García, che purtroppo ci ha lasciato oggi. E ora cosa facciamo senza di te, Francis? Se eri sempre con noi nella famiglia Portada o dove era necessario, aiutandoci. Come continueremo a conquistare chilometri in campionato? Non sappiamo come, ma lo faremo sicuramente per te. Non ti dimenticheremo, riposa in pace, fenomeno. Per sempre.”



  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: