Coronavirus, Ricciardi della OMS: “Atalanta-Valencia, evento che ha amplificato il virus”

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

Italia e Spagna sono i paesi più colpiti in Europa dal COVID-19. Migliaia di contagi e di decessi nei due paesi, dimostrano come il coronavirus non sia una banale influenza come qualcuno lo aveva definito. Il problema è serissimo e secondo gli esperti, l’ottavo di finale d’andata di Champions League tra Atalanta e Valencia, ha contribuito alla diffusione del virus nei due paesi europei. I 45.000 di San Siro, avrebbero fatto da amplificatore per il contagio del virus in Italia e in Spagna.

Ne è convinto Walter Ricciardi, il consulente del ministero della salute e consigliere della OMS. La bomba ecologica di Milano, avrebbe peggiorato le cose in tema coronavirus per l’altissima affluenza di persone al Giuseppe Meazza. Ecco le parole che Ricciardi ha rilasciato a RaiNews24 in merito al match di San Siro:

Credo che quella partita del 19 febbraio, Atalanta-Valencia, abbia giocato un ruolo importante. Un terzo della popolazione di Bergamo si è concentrata in uno stadio e poi ha festeggiato. Non è un caso che la zona di Bergamo sia la più colpita e non è un caso che Valencia, cioè i cittadini che sono passati dall’Italia alla Spagna, abbiano fatto da trasmettitore nel loro paese”. 

Atalanta-Valencia continua a essere il match incriminato della diffusione del virus a Bergamo e in Spagna.

  •   
  •  
  •  
  •