Il Palmeiras vicino al nostro Paese: “Siamo insieme Fratelli d’Italia. Forza”

Pubblicato il autore: Agostino D'Angelo Segui

L’Italia è il Paese più colpito dal Coronavirus per numero di contagiati e in questi giorni, molti sono i Paesi che fanno sentire la loro vicinanza per questo momento così difficile e drammatico. Il Palmeiras, club brasiliano, con una lettera ha espresso tutta la solidarietà.

Il Palmeiras è stato fondato da un gruppo di italiani nel 1914, precisamente dopo una tournée brasiliana da parte del Torino e della Pro Vercelli. Con una lettera aperta, il club di San Paolo, rimarca i tratti comuni tra i verde-oro e gli azzurri sottolineando le origini italiane del club.
La lettera comincia in questo modo: <<Cara Italia, sono trascorsi più di cento anni da quando ci siamo salutati, quando la guerra, la povertà e la fame hanno cambiato i nostri destini..con molta sofferenza e nostalgia, abbiamo attraversato l’Atlantico per fare l’America>>.
Questa introduzione fa comprendere bene come i due Paesi a livello calcistico sono molto vicini  da quando quel gruppo di ragazzi fonda il club a San Paolo. Un evento può mutare il corso della storia e potrebbe rafforzare un rapporto, come nel caso della guerra, che ha costretto diversi uomini a rendere la propria vita diversa ma allo stesso tempo ha rafforzato il legame tra il club di San Paolo e l’Italia.
<<Sono stati gli italiani immigrati qui a San Paolo a portare avanti la lotta contro la Grande Influenza nel 1918>>. Il club tende a sottolineare un’altra pandemia, l’influenza spagnola che colpì in tutto il mondo migliaia di persone. Quelsono stati gli italiani a portare avanti la lotta rende orgoglioso un Paese intero, fa comprendere lo spirito di lotta che caratterizza gli italiani quando sono feriti nell’orgoglio, quando la gente esce in meglio di sè in momenti di difficoltà. Un italiano non si tira mai indietro e nella sofferenza e nei match importanti mette in campo tutto se stesso.
Il Palmeiras nel suo scritto continua, sottolineando quanto sia stato importante risollevarsi dopo la Seconda Guerra Mondiale che aveva portato paura e distruzione. “Quando gioca il Palestra, gioca la Bella e Leggendaria Italia, quando feriscono in qualche modo l’Italia, feriscono anche il Palestra e la sua gente! Oggi tuo figlio soffre e piange nel vedere la sua terra madre in difficoltà..” .Una lettera commovente e significativa che si conclude in questo modo, da parte dei Verdao. Una lettera che nel momento di difficoltà fa comprendere agli italiani come da diverse parti del mondo la vicinanza è tanta . Una lettera che deve  farci sentire oggi più che mai “Fratelli d’Italia”, nel vero senso della parola.

  •   
  •  
  •  
  •