Il sindaco di Bergamo Gori sul Coronavirus: “Abbiamo sottovalutato il problema”

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui

Le polemiche riguardanti sul Coronavirus non finiscono mai: cercare in tutti i modi una sorta di “colpevole” o capire se qualcosa andava fatto prima. Con il senno di poi è sempre tutto più facile, ma in un caso di pandemia c’è sempre chi sosterrà che tale sottovalutazione dello stesso virus, abbia contribuito a creare tutta questa situazione. Ai microfoni di “Stasera Italia” ha parlato il sindaco di Bergamo Giorgio Gori, nella quale si ha fatto autocritica sulla questione visti i peggioramenti delle ultime settimane.

LE PAROLE DEL SINDACO DI BERGAMO GIORGIO GORI

AUTOCRITICA DI GORI: “Sulla faccenda faccio autocritica per questo, anche per Atalanta-Valencia. Abbiamo tutti sottovalutato la gravità del Coronavirus, anche quando la Cina aveva applicato determinate procedure. C’è stato un periodo, anche se solo di pochi giorni, in cui abbiamo sperato di poterne uscire in fretta da questa situazione”.

CON IL SENNO DI POI – “Cercavamo di dire ai nostri cittadini di essere prudenti: cercare di mantenere un metro di distanza, ma allo stesso tempo di continuare a vivere la loro vita perché vedevamo i fatturati dei negozi e degli alberghi precipitare ed eravamo preoccupati. Questo metodo è stato sbagliato fin dal principio, però in quel momento era difficile fare la cosa giusta”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: