Ligue 1: in attesa della decisione definitiva, scoppia la polemica

Pubblicato il autore: Agostino D'Angelo Segui

Qui nel calcio francese abbiamo il nostro ‘Lider maximo‘ ” sono le dichiarazioni del n.1 dell’Olympique Marsiglia Jacques-Henri Eyraud, puntando il dito contro Jean-Michel Aulas, presidente del Lione.

Qualche giorno fa, il presidente del Lione si è espresso sulle decisioni da intraprendere in vista dell’emergenza. Aulas infatti ha proposto di annullare la stagione calcistica in Francia. Questa dichiarazione inevitabilmente ha scatenato diverse polemiche e disaccordi tra presidenti delle diverse compagini in Ligue 1 e non solo. Secondo il presidente del Marsiglia, Aulas specula in una situazione drammatica perchè il suo interesse è giocare la massima competizione europea e soprattutto è una decisione figlia delle difficoltà che al momento mostra il Lione in campo.
In sintesi, è stato questo il pensiero del numero uno del Marsiglia. Una decisione che fa ben pensare come i massimi esponenti del calcio francese stiano prendendo decisione in base ad interessi personali, visto che la compagine di Villas Boas è attualmente in seconda posizione. Parole però condivise da quasi tutta la comunità calcistica francese, restando alle parole degli altri presidenti delle diverse squadre. Il numero uno dei Lille, Gerard Lopez infatti ha messo sul piatto una questione molto interessante affermando che al momento non si sa per certo il numero dei contagi e il picco che potrebbe arrivare nei prossimi giorni, quindi sottolinea l’importanza di prendere una decisione già in queste ore, in modo tale da poter comprendere se andare avanti con la Ligue 1 o meno.
Questo, in virtù della sospensione di Euro 2020 con lo spostamento addirittura nel prossimo autunno o nell’estate 2021.

Una decisione è certa, in questo momento storico difficile per tutti e per il calcio:trovare un accordo rispettando le diverse opinioni arrivando ad una soluzione ottimale per tutti.

  •   
  •  
  •  
  •