Svizzera: stop ai campionati fino al 23 marzo

Pubblicato il autore: Danilo De Falco Segui

L’emergenza Coronavirus arriva anche in Svizzera. Dopo la decisione di rinviare tutte le partite di Super Challenge League dello scorso weekend, la scelta presa dai venti club della Swiss Football League è stata quella di sospendere anche i prossimi tre turni di campionato e riprenderlo dopo il 23 marzo. La decisione è stata presa dopo che il Consiglio Federale ha deciso di prolungare lo stop, inizialmente in programma fino al 15 marzo, di un’altra settimana di tutte le manifestazioni che avrebbero potuto richiamare negli stadi più di 1000 spettatori.
La Swiss Football League ha confermato questa decisione tramite un comunicato apparso sul proprio sito ufficiale:
“A causa del Coronavirus, non si giocherà fino a nuovo avviso. È questa la decisione che i venti club hanno preso nel corso di una riunione straordinaria che si è tenuta a Berna nella giornata di lunedì. Ulteriori prese di posizione dipenderanno dalla decisione del Consiglio Federale sul divieto degli eventi.
I venti club hanno valutato attentamente varie soluzioni ed hanno deciso di sospendere i campionati fino al 23 marzo e l’inizio della sosta per le Nazionali. Se le autorità non estenderanno il divieto per lo svolgimento degli eventi oltre il 15 marzo, i campionati riprenderanno immediatamente come d’abitudine.
La possibilità di organizzare partite a porte chiuse è stata discussa, ma i club hanno deciso di opporsi a questa decisione per ragioni economiche e perché ci sono date alternative disponibili.
Se il divieto di organizzare manifestazioni sarà prolungato dal Consiglio Federale, la Lega e i club di Super League e Challenge League si incontreranno di nuovo e decideranno di conseguenza.”

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: