ULTIM’ORA, Damiano Tommasi: “Assegnazione Scudetto? Non per forza alla Juventus”

Pubblicato il autore: Masi Vittorio Segui

Intercettato dal Corriere dello Sport, Damiano Tommasi, attualmente presidente dell’AIC, l’Associazione Italiana Calciatori, ha parlato della possibile ripresa del Campionato: “Sono stato chiaro da tempo: si seguano i Governo e scienziati“. Sulla possibilità di riprendere a giugno: “Saremmo i primi a essere contenti“. Mentre, per quanto riguarda le ferie: “E’ l’ultimo dei problemi. Noi siamo abituati a giocare d’agosto.  Bisogna capire se riusciremo a finire tutto e quanto inizierà il campionato successivo“. Infine sulla possibilità di tornare a giocare ma a porte chiuse: “Non se sia una condizione di sicurezza. Non abbiamo paura, siamo professionisti: ma c’è sempre il rischio di spostare fra le città gruppi di persone che possono essere portatori di contagio“. Tommasi, poi, si è soffermato anche sull’eventuale assegnazione del titolo in caso di stop definitivo del Campionato: “Si dovrà scegliere il male minore. Nessuna decisione accontenterà mai tutti. Qualche danneggiato ci sarà qualsiasi decisione verrà presa“. Sull’ipotesi quindi che lo scudetto venga assegnato alla Juventus, attualmente prima in classifica dopo lo stop della Serie A: “Dobbiamo indicare i nomi delle squadre per le competizioni europee e non decretare per forza un vincitore del Campionato 2019-2020“. Insomma, mentre l’emergenza coronavirus non accenna a diminuire, le prossime settimane si prospettano incandescenti nel mondo del calcio.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: