Accordo Eca-UEFA: Champions ed Europa League, fasi finali in estate secondo Cadena Ser

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

Il ritorno in campo è ancora un’incognita, un rebus che deve essere ancora risolto dalle varie leghe calcistiche europee e mondiali. Non sarà semplice ripartire e qualora arrivi davvero la ripartenza per maggio, sarà senz’altro problematica. A livello di coppe europee, l’obiettivo della UEFA è al momento uno solo: concludere le competizioni in corso, ovvero Champions League e Europa League. Come? Attraverso gare secche in estate.

Fasi finali ad agosto secondo Cadena Ser

Secondo gli spagnoli di Cadena Ser, l’accordo tra il massimo organo calcistico europeo e la Eca – associazione europea per club – sarebbe già stato raggiunto. Questa intesa si baserebbe sulla conclusione in estate delle due competizioni, ma non con gare andata e ritorno come da tradizione. Per avere un completamento delle coppe più fluido e meno complesso, avremo le fasi finali a gara secca. Il mese in cui ci sarà lo svolgimento delle gare dovrebbe essere agosto. Questa organizzazione degli eventi, sarebbe stata programmata per non andare a intaccare la pianificazione della stagione 2020/21 a settembre.

Sarà questa la soluzione definitiva per risolvere i problemi organizzativi che stanno gravando sulle coppe europee? La sensazione è che si vada verso questa strada. D’altronde se non fosse stato per il rifiuto dei club di giocare nel mese scorso, la UEFA non avrebbe annullato gli ottavi di finale com’è successo a Liverpool.

 

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,