Calciomercato Atalanta, il “tam-tam” di voci su Robin Gosens

Pubblicato il autore: Filippo Davide Di Santo Segui

Nonostante il mondo del pallone sia fermo, quello del calciomercato rimane costantemente un contesto che non smette mai di ricevere news di ogni tipo: anche in un contesto come quello di una pandemia chiamata Coronavirus. Le voci su ipotetici trasferimenti si fanno sempre più insistenti, anche soltanto per una semplice osservazione. L’Atalanta non è esente da ciò, specialmente sull’esterno tedesco Robin Gosens: autore di una stagione spettacolare sia in campionato (dove la squadra è rimasta stabilmente tra le prime quattro) e UEFA Champions League. Neanche il tempo di esultare per la consapevolezza di vederlo a poco nella nazionale tedesca che subito viene dato per partente: il tam tam del “forse/sentito dire che vuole andare via” è appena iniziato.

PER GONSENS QUANTE “OFFERTE”. DALLA ROMA AL CHELSEA (E SENZA SOLDI E CIFRE OFFERTE SUL TAVOLO) – Ricordate il tam-tam estivo su 3/4 della rosa nerazzurra? Ecco, per quanto concerne il caso di Gosens siamo sullo stesso piano, ma andiamo per gradi. Roma, Juventus, Inter e Chelsea: queste sono le squadre che, secondo molti, hanno in pugno il numero 8 atalantino con una facilità pari alle capacità del tedesco di essere dirompente in partita. I fatti dicono altro (e non mentono mai): non c’è neanche mezza trattativa per il ragazzo, la cifra che si aggira intorno ai 35/40 milioni non è stata messa sul tavolo e il ragazzo è intenzionato a rimanere a Bergamo. Siamo nel ben mezzo di una semplice osservazione (procedura che fanno tutte le società di calcio), ma ingrandire il tutto come se Gosens fosse veramente in parteza, non rispecchia completamente una reltà ben diversa (e atalantina).

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: