Del Bosque boccia Neymar: “Pessimo esempio da seguire”

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

Il talento non si discute, ma gli atteggiamenti in campo e fuori dal campo dal parte di Neymar Jr, hanno sempre infastidito tutti. Fin dai tempi in cui infiammava il campionato brasiliano tra le fila del Santos, il 27enne di Mogi Das Cruzes umiliava gli avversari anche grazie a comportamenti non proprio limpido all’interno del rettangolo di gioco. Tali comportamenti, non sono mai piaciuti a nessuno nel mondo del calcio e anche in Europa, O’Ney ha continuato a destare perplessità in quanto a questo.

In Liga, l’impatto di Neymar a livello di prestazioni è stato eccellente, ma i suoi atteggiamenti irrisori sono proseguiti. Tra simulazioni e scaramucce con gli avversari, il brasiliano non si è smentito. Ciò non è garbato a uno dei tecnici storici del calcio mondiale: Vicente Del Bosque.

L’ex allenatore del Real Madrid e della Spagna Campione del mondo 2010, ha criticato il campione del PSG durante un’intervista a Mundo Deportivo:

È un ragazzo difficile. Per me non è un buon esempio. Per la cronaca, per me è un giocatore eccezionale. Se mi chiedete la lista dei primi cinque al mondo, lui c’è. Sul campo però cerca di imbrogliare, finge molto. Anche il modo in cui ha lasciato il Barcellona…”. 

Non riesce proprio a mettere d’accordo tutti Neymar. Campione dal talento cristallino, ma dal temperamento alquanto discutibile.

  •   
  •  
  •  
  •