Emre Can: “Momenti difficili alla Juve con Sarri”

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

Il rilancio totale di Emre Can nella Juventus dopo l’esperienza al Liverpool, non è avvenuto. Il calciatore tedesco ha disputato a Torino ottime gare come fece in maglia Reds, ma è mancata la continuità com’è avvenuto sempre nella sua carriera da calciatore. I ripetuti problemi fisici hanno da sempre contraddistinto il centrocampista classe 1994, dotato di qualità fisiche, tecniche e tattica eccellenti, ma che spesso vengono meno per via degli infortuni.

Quando Sarri ha preso le redini della squadra bianconera, il ragazzo è stato accantonato dal tecnico toscano, il quale lo ha utilizzato con il contagocce. Alla fine, Emre Can ha fatto rientro in Germania nel Borussia Dortmund e intervistato dalla Bild, ha parlato dei suoi ultimi mesi in bianconero:

Sarri non mi ha mai dato una buona opportunità, negli ultimi mesi ho vissuto momenti difficili. La scorsa stagione sono stato una parte importante per la squadra. Abbiamo vinto il campionato con merito e ho anche giocato molto bene in Champions League. Per me a Torino è stato comunque un bel capitolo della mia carriera, per il quale sono grato”. 

Le prestazioni del calciatore a Torino sono in ogni caso risultare buone, nonostante le difficoltà fisiche e i tifosi della Juventus non lo ricorderanno come un “bidone”, nonostante la breve esperienza in Italia.

  •   
  •  
  •  
  •