Italia, Mancini: “Il gruppo è cresciuto molto, al prossimo Europeo ce la giocheremo con chiunque”

Pubblicato il autore: Masi Vittorio Segui

Intervenuto nel corso di una diretta su Instagram di Christian Vieri, il commissario tecnico della Nazionale di calcio, Roberto Mancini, si è soffermato sul prossimo Europeo. Manifestazione che, a causa dell’emergenza coronavirus, è stata posticipata all’anno prossimo, pur mantenendo la dicitura ‘2020’.

Come riportato da Tuttomercatoweb, sulle avversarie da temere il CT ha le idee ben chiare: “Spero di arrivare agli Europei con tutti i giocatori in forma. Chi è più forte dell’Italia? La Francia è campione del mondo e in questo momento anche più forte di noi, Germania e Spagna stanno ricostruendo. Sarà un bell’Europeo. Arriveremo a giocarcela con 5-6 squadre veramente forti. Ce la giocheremo, siamo fiduciosi e ci arriviamo bene“.  Intervistato da Bobo Vieri, non è mancata una domanda sull’attacco: “L’attacco? Al gol arrivano quasi tutti. Abbiamo Immobile e Belotti, dobbiamo cercare qualcuno che giochi dietro di loro. Magari ci sarà qualcuno che l’anno prossimo farà un gran campionato. Al momento con loro due siamo a posto”. Sulla possibilità di qualche nuovo innesto: “Speriamo arrivi qualche giovane che possa essere pronto per il Mondiale”. In quest’ottica, pur essendo già ben noto nell’ambiente azzurro, la Nazionale potrà riabbracciare Nicolò Zaniolo, fuori da diversi mesi a seguito di un brutto infortunio. Non tutto il male viene per nuocere.

L’intervista di Christian Vieri a Roberto Mancini

  •   
  •  
  •  
  •