L’Inter guarda al futuro e blocca “il talento più puro del calcio bulgaro”

Pubblicato il autore: Giuseppe Colicchia Segui

In tempi di coronavirus il calciomercato si muove, anche se lentamente. La situazione di incertezza a livello mondiale coinvolge anche il mondo del calcio, con società alle prese con la questione chiusura bilanci e i problemi legati ai mancati introiti delle partite. Ciò spinge i club calcistici a non muoversi in maniera decisiva su trattative molto pesanti a livello economico, concentrandosi più sulla programmazione della squadra nel lungo periodo. L’Inter, società che negli ultimi anni ha sempre investito molto sul proprio settore giovanile, si è mossa in anticipo per un calciatore bulgaro di cui si parla un gran bene in patria, riuscendo ad ottenere il sì del giocatore e dei propri agenti. Il promesso sposo nerazzurro è Nikola Iliev, giocatore offensivo classe 2004 del Botev Plovdiv.

Il ruolo naturale del talento bulgaro è quello di trequartista ma può agire bene anche da attaccante o esterno d’attacco. L’Inter è riuscita a battere la concorrenza di club come Ajax, Manchester United, PSG, CSKA e Ludogorets per accaparrarsi Nikola Iliev. La trattativa sembra ormai conclusa, come conferma l’agente del giocatore, Kaloyan Ivanov, interpellato in queste ore da Novapress: “Iliev è il talento più puro di tutto il calcio bulgaro. Parliamo di un giocatore fantastico, alto, forte, potente e nello stesso tempo molto abile. Una rara combinazione oggigiorno. Abbiamo già trovato l’accordo su tutto con l’Inter. PSG, Manchester United e altri top club erano fortemente interessati a lui, ma abbiamo scelto i nerazzurri perché abbiamo ritenuto l’Inter il miglior progetto per il giocatore. Ci siamo accordati prima della pandemia e formalizzeremo tutto una volta che si potrà tornare a volare in Italia. Il direttore sportivo del club (Piero Ausilio ndr) doveva venire in Bulgaria ma, a causa del Covid-19, la sua visita è saltata. Se tutto va bene, firmerà con i nerazzurri in estate“. L’agente del giocatore di proprietà del Botev Plovdiv aggiunge: “Abbiamo pensato che l’Inter fosse il posto giusto per lui. Siamo pronti a separarci da Botev in modo normale, non ci saranno problemi. C’era anche l’interesse di CSKA, Ludogorets e Levski, ma il nostro desiderio è sempre stato quello di proseguire all’estero“.

Le parole dell’agente del bulgaro sembrano non lasciar nulla di intentato, il passaggio all’Inter del suo assistito s’ha da fare. Proviamo allora a conoscere meglio le qualità di Nikola Iliev attraverso questo video presente su Youtube.

A sorprendere, fin dal primo sguardo è la stazza del giocatore: ben 1,83 m, che gli hanno permesso di imporsi con i pari età ed emergere verso il mondo del calcio dei grandi. Ma la potenza fisica non è la sola qualità di Iliev. Seppur di calciatori con video stratosferici su Youtube e poi mai esplosi ne è pieno il mondo, la varietà delle caratteristiche fisiche e tecniche di questo ragazzino di sedici anni sono impressionanti e lasciano ben sperare per l’Inter del futuro. Il ruolo, come già detto, è quello del trequartista, ma il ragazzo tende ad allargarsi per ricevere palla e scambiarla con i compagni, o in alternativa è pronto a ri-accentrarsi per trovare l’assist o il gol. Le doti balistiche sono considerevoli: non soltanto una discreta freddezza sotto porta, ma anche una grande abilità nei tiri da fuori e nei calci piazzati e la caratteristica che farà ammattire tutti i difensori che dovranno marcarlo, ovvero quella di essere un ambidestro. Il talento bulgaro gode anche di una buona tecnica di base, ottima abilità nel dribbling ed una elegante progressione palla al piede. Dal video traspare come la personalità non gli manchi, anche se si tratta pur sempre di campionati non molto competitivi. Più che un “dieci” è un 7, come dimostra il numero che porta sulla maglia. Come caratteristiche sembra ricordare un talento passato recentemente nelle giovanili dell’Inter ma poi esploso alla Roma, ovvero Nicolò Zaniolo. Con la differenza che il giocatore della Roma è un mancino puro, mentre Iliev è abile con entrambi i piedi.

Sui social, il profilo Instagram è privato e sembra quello di un qualunque sedicenne: poco meno di 2 mila followers e soltanto 11 post pubblicati, riguardanti vita privata e calcio. Dopo la diffusione della notizia della trattativa con l’Inter, i tifosi interisti si sono riversati in massa sul suo profilo (destinato dunque a crescere come numero di seguaci) e Nikola, ai vari messaggi dei fan, risponde con cuori neri e blu. Un amore già nato quello tra Nikola Iliev e l’Inter ed un acquisto che, nonostante non sia stato ancora ufficializzato, si può considerare cosa fatta.

  •   
  •  
  •  
  •