Milan, i rossoneri su Tonali: il “nuovo Pirlo” arriverà grazie a due cessioni

Pubblicato il autore: Francesco Rossi Segui

Sandro Tonali ha attirato su di se l’attenzione di tante squadre di spessore. Il suo talento non è mai passato inosservato nonostante la stagione pessima del suo Brescia, ultimo in Serie A. Poco importa. Il ragazzo mostra numeri da fuoriclasse oramai da diversi anni: oltre alla tecnica sopraffina, impressiona l’intelligenza tattica e la visione di gioco, certe volte degna di un calciatore che ha fatto la storia del calcio italiano: Andrea Pirlo.

Il paragone con l’ex Milan e Juventus è legittimo per via delle movenze, ruolo in campo e squadra attuale. Quel Brescia che tanto valorizzò il campione del mondo 2006, impiegato davanti alla difesa da Carletto Mazzone. Insomma, Tonali lo ricorda davvero e oltre a Juventus e Inter, anche il Milan si aggiunge alla lista delle pretendenti per strapparlo alla concorrenza.

Kessie e Paqueta “sacrificati” per Tonali?

Stando alle ultime indiscrezioni di mercato, Elliot e Gazidis seguono la situazione del calciatore lombardo con attenzione. Secondo calciomercato.it, i rossoneri pur di arrivare a Tonali sarebbero disposti a cedere calciatori importanti come Paqueta e Kessie. Tutto ciò per arrivare ad avere un tesoretto di 50 milioni da reinvestire sul centrocampista del Brescia. Qualora arrivasse Rangnick, l’acquisto sarebbe ancor più consono data l’attitudine del tedesco nel puntare sui giovani talenti.

  •   
  •  
  •  
  •